Magoni, DS Feralpisalò: "Mantova? All'andata troppi rigori a favore..."

26.03.2021 09:13 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Magoni, DS Feralpisalò: "Mantova? All'andata troppi rigori a favore..."

Il direttore sportivo della Feralpisalò Oscar Magoni commenta ai microfoni di TuttoC.com il pareggio a reti bianche con il Cesena e analizza la stagione della formazione gardesana, sesta nel girone B a quota 50: "Ieri (mercoledì ndr) non siamo stati brillantissimi, abbiamo preso comunque un buon punto che ci permette di andare avanti nel nostro percorso".

Soddisfatto della classifica attuale?
"Ci siamo assestati in una posizione dal quinto al settimo posto che è quella che meritiamo, non abbiamo rubato niente. Siamo in linea con i nostri programmi e dobbiamo chiudere bene agguantando la miglior posizione possibile per i playoff. Abbiamo la struttura tecnica e valori morali buoni per riuscirci".

Cosa è mancato per essere con le prime?
"Abbiamo avuto alti e bassi come tante squadre. I nostri valori tecnici sono elevati, siamo incappati in qualche partita sfortunata. Naturale che adesso da qui alla fine serva continuità, massima concentrazione e la spinta emotiva per raggiungere l'obiettivo".

Che partità sarà la prossima col Mantova?
"Speriamo che l'arbitro sia all'altezza. Il Mantova è la squadra che ha preso più rigori, ha attaccanti che sono molto bravi a procurarseli. Nella partita di andata ne abbiamo avuti tre contro e abbiamo assistito a dei tuffi in area. Ci auguriamo che stavolta la direzione di gara sia adeguata".

Pasini in Consiglio Federale vale come una vittoria?
"É il giusto premio per il presidente, la Feralpi da dieci anni è stabilmente in Serie C giocando campionati di alto livello con dei parametri importanti. La nostra è una società solida, pulita che fa un bel calcio. Quest'anno abbiamo iniziato un nuovo progetto basato sulla valorizzazione dei giovani e questo dà ancora più lustro al club. In questo momento di difficoltà economica si può fare un calcio più sostenibile. Per quanto riguarda le riforme vedremo quali saranno e soprattutto i tempi necessari".

Perchè un giocatore come Scarsella è ancora in C?
"Scarsella ha dato tanto alla squadra in questi anni così come la squadra ha dato tanto a lui permettendogli di essere sempre propositivo e presente in zona gol. Parliamo di un giocatore forte e molto stimato, è un leader di grande esperienza sul quale la Feralpi fa grande affidamento".