Troise: "Orgogliosi dei miei ragazzi per girone andata"

17.01.2021 13:09 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Troise: "Orgogliosi dei miei ragazzi per girone andata"

Mantova-Triestina 0-0 e settimo posto per i virgiliani al termine del girone d'andata. Queste le parole nel post-gara di mister Troise, raccolte dal sito ufficiale del club biancorosso. "L’ennesima, buona prestazione? Sicuramente sì, i ragazzi hanno giocato bene, hanno fatto una gara di grande maturità. Probabilmente però meritavamo qualcosa in più. Ci abbiamo provato fino alla fine, questa è la strada su cui continuare a lavorare. Le ultime due gare positive? Si, non era semplice riprendere dopo la sosta. I ragazzi hanno risposto ancora una volta alla grande, avevano di fronte un avversario di un certo tipo e si sono confrontati con loro molto bene. Il momento di Tosi e Ganz? A Riccardo Tosi, considerando l’età, vanno dati grandi meriti. È un ragazzo molto giovane e sia oggi che nella scorsa partita si è fatto trovare pronto, contro avversari impegnativi. Ma in generale posso sempre contare su una panchina in cui tutti si fanno trovare pronti. Ganz ha nelle corde mi gli gol, ha un gran fiuto e tornerà a segnare molto presto. La prestazione di Cheddira? È cresciuto molto nel gioco, dialoga molto bene con i compagni, siamo molto contenti di lui. Nell’ultimo è migliorato molto anche negli inserimenti. Il presunto rigore del primo tempo? Dalla panchina abbiamo sentito bene il contrasto, ma come al solito non ci soffermiamo sui singoli episodi. Quello che è importante è che la squadra abbia creato tante occasioni, peccato ci sia mancato solamente il gol. Il mercato? Abbiamo già parlato con il Direttore e con la società, ogni giorno analizziamo determinate situazioni. Ma in questo momento sono molto contento dei miei ragazzi e della crescita che hanno fatto registrare rispetto ad inizio stagione. Un commento su questa prima parte della stagione? Direi che è stata molto positiva, sia per i punti realizzati che per il gioco espresso. Adesso si apre il girone di ritorno, in cui non sarà facile ripetersi e in cui dovremo essere bravi a trovare la giusta continuità.”