Cammino Fede e Solidarietà: da Castiglione giro tra le Colline Moreniche

24.06.2022 18:03 di Tutto Mantova   vedi letture
Cammino Fede e Solidarietà: da Castiglione giro tra le Colline Moreniche
© foto di Angelo Maria Castaldo

Il 21 Giugno, nel giorno di San Luigi, si è tenuta l'inaugurazione ufficiale del "Cammino di Fede e Solidarietà", ovvero 175 km di sentieri nel territorio tra le province di Verona, Mantova e Brescia, percorrendo le tracce di vita di tre grandi Santi: San Luigi Gonzaga a Castiglione delle Stiviere, Beata Paola Montaldi a Volta Mantovana e Sant'Angela Merici a Desenzano del Garda. L'itinerario, promosso dall'Associazione Colline Moreniche del Garda anche in occasione del trentacinquesimo anniversario, ha previsto il momento del taglio del nastro in Piazza San Luigi, dinanzi alla Basilica del Santo Aloisiano, alla presenza del Vescovo di Mantova Mons. Marco Busca, dei Sindaci di tutti i comuni morenici che rientrano nel percorso, del Consigliere Regionale Alessandra Cappellari e di Gastone Savio, l'ex parlamentare di Solferino, ideatore del progetto dell'itinerario ispirato al Cammino di Santiago, in forma ovviamente lombarda.

 

Nel caso del "Cammino di Fede e Solidarietà" il carattere religioso riveste un ruolo prioritario, ma si arricchisce, di conseguenza, con le bellezze naturali e soprattutto paesaggistiche e con riferimenti storico-culturali che si trovano nei sentieri, nelle strade, negli edifici e nelle piazze di tutte le cittadine delle colline moreniche. La scelta di Castiglione delle Stiviere in qualità di Comune capofila dell'iniziativa itinerante, poi, non è assolutamente casuale: è stata, infatti, la città che ha dato i natali sia a San Luigi Gonzaga che alla Croce Rossa dopo l'intuizione di Henry Dunant. Per l'organizzazione del "Cammino di Fede e Solidarietà", è stata costituita una vera e propria "squadra" di guide e si è puntato molto anche sul marketing territoriale, su una segnaletica intuitiva e su altre iniziative correlate con il percorso, per accompagnare i pellegrini lungo tutto il tracciato, sui luoghi di preghiera ma anche per dare nuova linfa al turismo che in questi anni di pandemia ha subito uno stop forzato. 

 

Ai nostri microfoni, il Sindaco Enrico Volpi: "Il progetto delle Colline Moreniche è importante ed è strategico anche per il nostro Comune. Il territorio che ci ospita è magico ed ha tantissime potenzialità e molte eccellenze da mettere in mostra! Le colline che abbracciano più province ed il Lago a pochi chilometri fanno sicuramente da traino per lo sviluppo del turismo locale che deve necessariamente sfruttare occasioni come queste per rilanciarsi. Questo Cammino offre la possibilità di un percorso sia mistico per i visitatori che vorranno approcciarsi in maniera prettamente religiosa, che culturale alla scoperta dei luoghi storici che ci circondano e che hanno lasciato traccia indelebile nella nostra memoria. Per Castiglione, poi, è un periodo importante di ripartenza e lo stiamo facendo nel modo migliore ospitando iniziative del genere, così come quelle dedicate a San Luigi ed alle celebrazioni della Croce Rossa".

Angelo Maria Castaldo

 > per contattare la redazione di Castiglione delle Stiviere: castiglione@tuttomantova.it

> per la tua pubblicità su queste pagine: info@castmedia.it