SPECIALE - DS: "Cambiare mister? Testa bassa ed unità di intenti..."

07.11.2022 11:14 di Tutto Mantova   vedi letture
SPECIALE - DS: "Cambiare mister? Testa bassa ed unità di intenti..."
© foto di TuttoMantova.it

Sconfitta che brucia in casa Mantova quella di ieri contro il Piacenza e che, come prevedibile, ha aperto dibattiti in città tra addetti ai lavori, stampa e tifosi. In particolare, sul tavolo è finita la posizione di mister Corrent. La sua panchina traballa ed è tornato in discussione. Ma è davvero solo l'allenatore virgiliano l'unico "colpevole" della situazione? A prendere la parola in sala stampa anche il Direttore Sportivo Battisti: "Mi dispiace per i ragazzi perché avrebbero meritato un risultato positivo, sia quelli in campo che quelli fuori che ci hanno sostenuto fino alla fine. E' una sconfitta che non può far altro che rammaricare. I ragazzi hanno dato tutto facendo una prestazione di livello per lunga parte della gara. Anche pareggiarla sarebbe stata dura da commentare. Capisco la delusione di tutti, ma questo è un momento in cui bisogna stare sul pezzo. Malgrado la sconfitta che brucia e che pesa, bisogna stare uniti e guardare avanti...Posizione del mister in bilico? Io penso che se questa squadra ha fatto una partita così il merito sia dei ragazzi ma anche di chi l’ha preparata. C’è ben poco da addossare le colpe se non a noi che, in particolare modo nella prima frazione, non siamo riusciti a fare quei gol che avremmo meritato. Abbiamo perso e ci dobbiamo leccare le ferite perché è una partita che deve far male a tutti. Ci tenevamo e i ragazzi avrebbero meritato di ottenere punti. Ora testa bassa e grande rabbia e cattiveria, perché solo così possiamo uscire da questa situazione". 

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it