Tozzo, Checchi e gli altri: da quelle parti non si passa!

03.12.2020 17:53 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
Tozzo, Checchi e gli altri: da quelle parti non si passa!
Doveroso omaggiare l’attacco del Mantova, in particolare Simone Ganz che sta viaggiando sulle orme dei grandi bomber biancorossi del passato. Ma se il Mantova occupa una brillantissima quinta piazza in classifica, il merito va ascritto anche alla difesa. O meglio: ad un equilibrio generale che mister Troise è riuscito ad ottenere tramite il lavoro quotidiano. E che ha portato l’Acm ad essere la seconda squadra del girone che ha subìto meno gol nelle ultime 4 partite disputate: appena 2. Uno dalla Vecomp e uno dal Ravenna. Meglio del Mantova ha fatto solo il Perugia, che nelle ultime 4 gare ha subìto soltanto una rete. In compenso, gli umbri segnano col contagocce: soltanto una rete nelle succitate 4 partite contro le 5 del Mantova. Proseguendo coi numeri, come si legge nell'approfondimento dedicato alla retrlguardia biancorossa a cura dei colleghi de La Voce di Mantova, si scopre che il Mantova ha saputo mantenere inviolata la propria porta 3 volte nelle ultime 6 gare, quando nelle prime 7 c’era riuscito soltanto in un’occasione. Ovviamente, da qui a dire che la difesa del Mantova sia diventata impenetrabile ce ne corre (Vecomp e Ravenna testimoniano il contrario), ma è un dato di fatto che da almeno un mese a questa parte (salvo eccezioni: vedi il match col Sudtirol) far gol a Tozzo e compagni sia diventato più difficile. Vuoi per merito dello stesso portiere, che garantisce sicurezza e personalità; vuoi per la continuità raggiunta da Checchi, sempre più baluardo della retroguardia accanto a Milillo o Zanandrea. Al di là dei singoli, possiamo dire che gli innegabili progressi siano figli di un equilibrio generale che coinvolge anche gli altri reparti.