Serie A2: sangiorgine a luci ed ombre, vince la USE Rosa Scotti Empoli

27.02.2024 15:25 di Tutto Mantova   vedi letture
Serie A2: sangiorgine a luci ed ombre, vince la USE Rosa Scotti Empoli
© foto di Marco Donati

Si conclude con l’amarezza in bocca la ventesima giornata di campionato delle sangiorgine che non riescono a vendicare la sfida dell’andata contro Empoli, soccombendo dopo un buon avvio sul 63 a 74. MantovAgricoltura apre la serata provando subito a strappare per allontanarsi le toscane che, dopo un guizzo iniziale, si assestano sui 3 punti mentre le mantovane arrivano al +6. Castellani infila la tripla per provare a rilanciare le sue compagne, Bottazzi risponde subito con il tiro dalla media dell’11 a 6. Si stringono le maglie virgiliane in difesa, riuscendo ad ostacolare le linee di passaggio più comode per Empoli che continua a non demordere riuscendo a ricucire con Stoichkova al -3 (13 a 10), che diventa -4 alla prima sirena della serata sul 15 a 11.

 

Il secondo quarto si apre sulla falsariga del precedente, con Dell’Olio che non sbaglia dalla mezza e Cremona cecchina ai liberi che concedono il +8 alle proprie compagne; le toscane accendono la luce Villarruel suona la carica spalleggiata da Merisio e da Miscenko che sfrutta il vantaggio fisico per riportare le sue compagne sul -1 mentre MantovAgricoltura continua a rincorrere e a chiudere le maglie difensive, pur non riuscendo a contrastare le avversarie come vorrebbe. Merisio firma poi un parziale persona di 0-5 per il primo vantaggio delle sue mentre nella metà campo biancorossa è Fietta che riaccende la luce per le sue e Castellani prova nuovamente a spegnerla con la tripla del 21 a 26. Fietta ed Orazzo rosicchiano fino al nuovo -1 mentre Patanè prova a dare la sferzata con la tripla a cui risponde presto Novati che aggancia il pareggio che diventa sorpasso con l’altra bomba di Bottazzi a poco più di 60’’ dalla sirena della pausa lunga che sancirà il 33 a 28 per MantovAgricoltura. Rientrate dall’intervallo le giocatrici di coach Logallo ingranano subito la marcia giusta portandosi presto sul +10 del 41 a 31, proprio in quel momento sembra però iniziale il blackout con le atlete di Cioni che risalgono minuziosamente la china con un parziale micidiale di 0 a 10 e ottime percentuali al tiro dando il via al gioco delle parti con vantaggi minimi tra le due formazioni. Il primo vero avanzamento è firmato ancora dalla USE con Merisio che spara da 3 (45-51), Novati e Orazzo tengono a galla le compagne riducendo sul 49 a 51 trasformato da Miscenko in 49 a 52.

 

Nell’ultimo parziale le virgiliane si avvicinano minacciosamente al sorpasso, non riuscendo però a scoccare la freccia per superare le ospiti che continuano a viaggiare su percentuali al tiro elevate aumentando anche il pressing difensivo con un raddoppio sistematico che mette in forte difficoltà le sangiorgine. I toni diventano più nervosi con un fallo tecnico fischiato alla panchina e a Fietta, con l’occasione che si fa ghiotta per Empoli che calca sull’acceleratore mettendosi a +13 con i liberi di Castellani e Miscenko a seguito di un altro fischio tecnico a 2 minuti dalla fine. La USE raggiunge quota 70, le mantovane non gettano la spugna e provano una disperata rincorsa che culmina sul 63 a 74. Tempo di tornare a lavorare in allenamento in vista dell’impegno del 2 marzo alle 20:30, in cui MantovAgricoltura sarà ospite della prima della classe in terra piemontese, contro la Autosped BCC Derthona Basket.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it