Clamoroso in C, Picerno e Bitonto retrocesse d'ufficio in D

01.09.2020 09:09 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Clamoroso in C, Picerno e Bitonto retrocesse d'ufficio in D

Tra una settimana si decide il destino di Picerno e Bitonto. I due club, retrocessi in Serie D dopo la sentenza del TFN del primo grado, sperano di poter agguantare la Serie C alla Corte d'Appello Federale, nella sentenza attesa lunedì 7 settembre. Per la sostituzione dei due club le indiziate sono Foggia e Rende. Per i rossoneri, si legge su tuttoc.com, la questione è semplice: con i 5 punti di penalità in classifica per il Bitonto, i foggiani, almeno momentaneamente, salgono al primo posto nel Girone H, avendo chiuso il campionato con una lunghezza di ritardo. Nel caso del Picerno, invece, la retrocessione all'ultimo posto nel Girone C di Lega Pro pone un problema: il Bisceglie, infatti, è stata la squadra retrocessa col maggior numero di punti. Ma il Rende ha perso i playout proprio contro il Picerno. Uno spareggio che, in caso di retrocessione a tavolino confermata per i pugliesi, potrebbe non essere più valido. Senza contare che i nerazzurri pugliesi, che si sono iscritti in Serie D all'ultimo minuto, potrebbero non avere interesse nel ritorno tra i professionisti. Ecco perché i calabresi puntano compatti alla riammissione in Serie C, proprio come il Foggia.