SPECIALE - Saviatesta, Milella: “A Pesaro gara particolare, andata crocevia nostra stagione”

29.03.2024 17:29 di Tutto Mantova   vedi letture
SPECIALE - Saviatesta, Milella: “A Pesaro gara particolare, andata crocevia nostra stagione”

Quattro gare da cui tirare fuori il massimo, con la speranza che le rivali, nel frattempo, possano commettere qualche passo falso. La stagione di serie A di Calcio a 5 arriva al rush finale. Dopo la sosta per la Coppa Italia torna il campionato, con il Saviatesta Mantova che vuole tenere accese le ultime speranze di agguantare i playout. Per farlo occorre iniziare vincendo la sfida di domani del NeoLu contro l’Italservice Pesaro. Una gara particolare quella con i marchigiani, già battuti all’andata ma con il match poi perso a tavolino per un errore nella compilazione della distinta: “Diciamo che è una gara particolare perché è stato il crocevia della stagione – ammette coach Pino Milella –. Noi abbiamo ancora qualche piccola speranza. E’ logico che dobbiamo vincere le prossime partite e quindi ci stiamo preparando per quello. L’auspicio è quello di riprendere il trend delle ultime gare in cui abbiamo dimostrato, soprattutto a noi stessi, di essere diventati una squadra vera che vuole imporsi e conquistare i tre punti. E i risultati sono lì a dimostrarlo”.

 

Nel mirino di Leleco e compagni ci sono Ciampino (distante tre punti) ma soprattutto Cosenza e Active Network, lontane rispettivamente 12 e 15 punti. Un gap da riportare almeno a 7 lunghezze su una delle due. Altrimenti i playout non si disputeranno e il Saviatesta retrocederà direttamente: “Cito il Cosenza ma anche l’Active – spiega il tecnico dei virgiliani – specialmente se penso al calendario e alle gare che restano. In generale noi dobbiamo cercare di rosicchiare punti o all’una o all’altra. Non sarà facile, soprattutto perché prima di tutto dobbiamo pensare a vincere la nostra partita. E successivamente vedremo se saremo riusciti a guadagnare qualcosa”.

Dal punto di vista del roster Milella sarà senza Tiago Lemos (out probabilmente per la stagione) ma recupera un elemento importante: “E’ un momento della stagione in cui i ritmi sono molto alti – analizza l’allenatore biancorosso – e i giocatori sono molti sollecitati. Noi abbiamo una rosa non amplissima, purtroppo abbiamo perso Tiago Lemos però abbiamo Misael che sta tornando gradualmente in forma e Baroni che ha recuperato dal problema muscolare che l’ha afflitto nelle ultime settimane. Diciamo che siamo in una condizione che comunque mi soddisfa, soprattutto se paragonata all’ultima partita contro Napoli in cui eravamo in una condizione di estrema difficoltà”.

 

Seguici su Facebook

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità: redazione@tuttomantova.it

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Siamo giornalisti ed editori di noi stessi! I ricavi ottenuti dalla pubblicità e dalle donazioni ci aiutano a supportare il lavoro della nostra redazione che si impegna, ogni giorno, a fornirti un'informazione gratuita e di qualità.