Mantova stop a Chieti: Stings battuti in Abruzzo 80-72

23.01.2023 12:04 di Tutto Mantova   vedi letture
Mantova stop a Chieti: Stings battuti in Abruzzo 80-72

Deciso passo indietro per gli Stings che, dopo le due vittorie consecutive con Nardò e San Severo, vengono fermati da Chieti, ultima in classifica, per 80-72. Inizio positivo per la Staff che difende in modo intenso e concretizza con buona precisione. Grazie alle bombe di Miles e Calzavara, Mantova scappa subito sul 18-8 mettendo in discesa la partita. Nel momento più positivo degli Stings, però, Chieti cresce d’intensità. Vrankic e Roderick si dimostrano due spine nel fianco della difesa virgiliana, che va in difficoltà anche a causa dei tre falli fischiati a Morgillo in appena 80 secondi. La sofferenza mantovana si traduce in un parziale di 13-0 dei padroni di casa, prima che la bomba di Cortese fissi il risultato sul 21-21 a fine primo quarto. L’avvio del secondo periodo di gioco è favorevole per la Caffè Mokambo che trova importanti contributi da Ancellotti e dal solito Roderick per il 9-2 dei primi tre minuti (30-23 al 13’). Il timeout di coach Zanco rimette benzina nelle gambe di Mantova che recupera fino a pareggiare a quota 34. Per la Staff, tornano a vedersi alcune disattenzioni difensive, punite cinicamente da Vrankic e compagni. Mantova riesce comunque a resistere con Calzavara e Veronesi, ma un parziale di 8-0 siglato in un minuto spezza l’equilibrio della partita. Allo scadere del quarto, è Miles (12 punti a fine primo tempo) a mettere dentro il -7 (47-40 al 20’). Nella ripresa parte meglio Chieti che si porta in doppia cifra nei primi minuti.

 

La reazione di Mantova non tarda ad arrivare, con la Staff che alza la fisicità e l’attenzione in difesa e accorcia fino al -5 (56-51 al 25’). L’attacco degli Stings, però, è sfortunato, con tanti tiri da 3 punti (spesso ben costruiti) che si spengono sul ferro. Di fatto, è in questo momento che si decide buona parte della gara, con Chieti che dopo i ripetuti tentativi falliti da Mantova torna a segnare con Thomas Reale. I due tiri liberi di Iannuzzi rendono meno amara la fine del terzo quarto sul 61-53. Nell’ultimo periodo di gioco è sempre Chieti a condurre le operazioni, mentre la Staff litiga continuamente col canestro. Qualche speranza in più per i virgiliani arriva dal gioco sotto le plance di Iannuzzi e Ross che riescono a tenere in partita gli Stings. Chieti, però, non abbandona mai mentalmente la partita e sfrutta con grande precisione le occasioni a cronometro fermo (a fine partita sarà 22/24 dalla lunetta). Con fatica, gli uomini di Zanco si riportano a -6 (70-64 al 37’), ma ancora una volta l’imprecisione costa carissima. Ancellotti e Roderick danno lo strappo decisivo alla partita e condannano la Staff a una sconfitta molto pesante. Domenica 29 alle 17 la Staff Mantova tornerà alla Grana Padano Arena per affrontare Pistoia.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it