Mantova rialza la testa, gli Stings tornano alla vittoria contro Chieti

17.11.2022 09:19 di Tutto Mantova   vedi letture
Mantova rialza la testa, gli Stings tornano alla vittoria contro Chieti

Dopo le due sconfitte con Pistoia e Udine, gli Stings conquistano un’importante vittoria contro Chieti per 82-76. Gli Stings partono meglio con un parziale di 9-2 nei primi cinque minuti costruito grazie ad un buon movimento di palla in fase offensiva. Dopo il timeout di coach Rajola, però, la gara cambia padrone, con Chieti che riesce a rompere i meccanismi della Staff e a ribaltare completamente l’incontro. Mantova non segna più e soffre tanto sotto le plance, dove uno scatenato Ancellotti complica la vita ai lunghi biancorossi. In questo modo Chieti mette la freccia concedendo solo un punto in cinque minuti e andando avanti sul 14-10 al 10’. Nel secondo periodo di gioco, la Staff torna in campo con un altro spirito. I virgiliani alzano l’intensità e la fisicità in difesa e il cambio di mentalità sembra portare i primi dividendi. Miles e Thioune spingono Mantova prima al pareggio e poi al vantaggio sul 25-22 al 16’. Il nuovo timeout teatino cambia ancora l’incontro, con Ancellotti e Jackson che rimettono Chieti in carreggiata portandola sul +4 (27-31 al 18’), prima che la bomba di Janelidze mandi le squadre al riposo lungo sul 30-33.

 

Nella ripresa, la gara cresce di ritmo, con Mantova che sembra più efficace in fase offensiva, ma continua a subire troppo nella propria metà campo. Nel momento di maggior sforzo dei padroni di casa, Chieti vola a +11 (48-59 al 24’) e pare avere l’inerzia della partita dalla sua parte. A questo punto, però, Veronesi diventa protagonista dell’incontro con sei punti consecutivi che rimettono la Staff a -5 (54-59 al 30’). All’inizio dell’ultimo quarto continua il buon momento degli Stings che difendono e attaccano con grande precisione. Cortese e Miles si caricano la squadra sulle spalle e con pazienza la Staff effettua il sorpasso portandosi sul 64-62 (33’). Ancora il capitano virgiliano sigla il +4, ma Chieti non si arrende e con Jackson e Ancellotti torna in vantaggio. Si apre una fase di sorpassi e controsorpassi, con gli Stings che riescono a mantenere la leadership della partita grazie alla bomba di Miles. Chieti non riesce a risponde e i tiri liberi nel finale del solito Miles e di Criconia mettono in ghiaccio l’incontro. Domenica 20 alle 18.00 è in programma l’ottava giornata contro Rimini al PalaFlaminio.

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it