Macron Warriors, sfatato il tabù Venezia: Sabbioneta vince 7-3

29.11.2023 12:44 di Tutto Mantova   vedi letture
Macron Warriors, sfatato il tabù Venezia: Sabbioneta vince 7-3

I Macron Warriors Sabbioneta hanno ampiamente dimostrato di voler essere tra i protagonisti della corsa ai playoff scudetto e lo hanno fatto sconfiggendo i Black Lions Venezia, Campioni d’Italia in carica, dopo una gara combattuta dal primo all’ultimo minuto, ma che i padroni di casa hanno meritatamente e ampiamente vinto con il netto punteggio di 7-3. La tensione agonistica e la concentrazione erano palpabili ancor prima del fischio d’inizio del match. I primi due quarti hanno visto i padroni di casa e gli ospiti ribattere colpo su colpo: al gol di Federigi, rispondevano i lagunari, successivamente il momentaneo vantaggio di Catania veniva annullato dall’attacco neroverde. Una partita a scacchi che nella seconda parte della gara sembrava avere lo stesso copione, ma dopo il secondo centro personale di Federigi e il pareggio del capitano dei veneti Granzotto, andava in scena il ‘Catania-show’. Il giovane attaccante rossoblù metteva a segno una tripletta (complice anche un’autorete del portiere) che affondava la difesa veneta che subiva anche la settima rete ad opera dell’ex Ion Jignea. Una gara perfetta di tutti i giocatori dei Macron Warriors. Youssef Ali schierato a difesa della porta è stato attento e pronto in ogni occasione. Riccardo Federigi oltre ad aver messo a segno due gol pesantissimi, ha svolto un grande lavoro difensivo. Riccardo Ottonelli è stato autore, come al solito, di una partita intensissima e fondamentale. Era in ogni parte del campo. Ion Jignea ha mostrato tutta la sua esperienza e abilità tecnica sia a supporto del gioco offensivo che difensivo. Leonardo Catania è in grado di spaccare gli equilibri di una gara in qualsiasi momento e lo ha dimostrato anche in questa occasione. Un folletto inarrestabile. Una starting five che non è mai cambiato dall’inizio alla fine della gara e che ha avuto il fondamentale supporto dei compagni della panchina e dello splendido pubblico presente al Palazzetto dello Sport di Sabbioneta.

 

Una vittoria importante in un momento decisivo della stagione che rimane ancora lunga ed impegnativa, ma che ha mostrato il valore del collettivo allenato da Fabio Merlino e lanciato un chiaro segnale a tutti gli altri avversari per la corsa al titolo finale. La concentrazione, la grinta e la tensione agonistica dimostrata dai guerrieri rossoblù deve rimanere tale in ogni appuntamento da qui alla fine della regular season. Il prossimo sarà già nel nuovo anno, il 21 gennaio a Padova contro il Coco Loco, altro temibile avversario. “È stata una partita davvero intensa e i ragazzi sono stati incredibili. – ha dichiarato un felicissimo Fabio Merlino, coach dei Macron Warriors Sabbioneta – Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma ci credevamo e volevamo fare una bella partita davanti al nostro splendido pubblico. E così è stato. Prima della gara ho visto tutta la squadra concentrata e tesa al massimo, sia chi era in campo che accanto a me in panchina. Una tensione positiva e che è stata la chiave vincente dell’incontro. Tutto quello che abbiamo preparato in allenamento è stato svolto perfettamente e ognuno ha giocato nel suo ruolo in modo impeccabile. Ci godiamo questa splendida vittoria e i tre punti meritatamente guadagnati e poi cominceremo a pensare al prossimo match. Voglio ringraziare tutti i miei ragazzi, sia chi in campo ha messo a segno questa vittoria, sia chi dalla panchina ha sostenuto dall’inizio alla fine i propri compagni e poi al nostro pubblico che ogni volta ci fa sentire il suo calore e il suo sostegno. È stata una domenica perfetta”.

 

La partita contro i Black Lions Venezia è stata anche l’occasione per ammirare, indossate dalla squadra di hockey per la prima volta in casa, le nuove maglie gara 2023-2024, targate Macron, storico partner tecnico del club rossoblù. Contro i lagunari, anche per una questione cromatica, è stato utilizzato il secondo kit gara in versione grigio-argento con la parte delle spalle e delle maniche in grigio più scuro con girocollo rossoblù. Una grafica molto moderna e impattante caratterizza il corpo centrale (fronte e retro) della maglia. Figure geometriche irregolari, tono su tono, creano un effetto grafico molto urban style. La prima maglia, su fondo blu, presenta una grafica in stampa sublimatica molto moderna con macchie irregolari di colore rosso, il tutto arricchito dai dettagli in oro intorno al girocollo e sui bordi manica. Il girone di andata della Serie A di powerchair hockey prevede ancora due partite per i Macron Warriors, entrambe nei primi due mesi del prossimo anno: 21 gennaio 2024, Coco Loco Padova-Macron Warriors Sabbioneta; 18 febbraio, Macron Warriors Sabbioneta-Albalonga.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it