Calcio a 5, Mantova che vittoria: al Neolú 5-3 alla Roma

27.11.2022 09:12 di Tutto Mantova   vedi letture
Calcio a 5, Mantova che vittoria: al Neolú 5-3 alla Roma
© foto di TuttoMantova.it

Nell’undicesima giornata di andata il Saviatesta vince in casa contro la Roma C5 per 5-3 al termine di una gara stupenda e avvincente, che vede i biancorossi incamerare meritatamente tre punti, contro un avversario di sicuro rispetto, che ha giocato a viso aperto e ad armi pari con i virgiliani. Il Mantova come sempre è a trazione anteriore, ma al contrario di altre volte oggi ha dimostrato anche una buona fase difensiva ed un buon possesso palla, riuscendo ad arginare le veloci iniziative degli ospiti. La vittoria di oggi consente al Mantova di rimanere in quinta posizione in classifica a quota 19, ad un punto dal Cus Molise, a -5 dall’Ecocity Genzano e -6 dalla coppia di testa Lido di Ostia, Futsal Cesena. Il prossimo turno, sabato prossimo 03 dicembre, vedrà il Saviatesta protagonista a Roma proprio sul campo della capolista Lido, in un match da brividi, per cercare di arginare la potenza della formazione di Ostia che ha perso una sola volta contro il carro armato Ecocity. Prima però un altro impegno da non sottovalutare, perché mercoledì 30, sarà ancora trasferta in terra laziale, per affrontare l’Italpol nel quarto di finale di Coppa della Divisione. Un tour de force che potrebbe stabilire definitivamente di che pasta è fatto questo Mantova, che sta piano piano prendendo sempre più le sembianze della squadra voluta da mister Milella.

 

Si parte con il Mantova che schiera nel quintetto iniziale Fior, Gabriel, Cabeca, Misael e Titon. La gara è subito con ritmi altissimi e le occasioni fioccano da subito da ambo le parti. Le squadre si affrontano a viso aperto e lo spettacolo è assicurato per il folto pubblico in tribuna al Neolu. Al 1’ giallorossi subito in vantaggio con Bortoletto che calcia da fuori su schema da rimessa laterale. Il Mantova non ci sta e scalda le mani a Rodriguez con conclusioni di Titon e Cabeca. Il pareggio non tarda molto a venire con un tiro rasoterra preciso e di potenza di Cabeca che scarica tutta la sua rabbia nella porta ospite, facendo 1-1. Il gol è la ulteriore miccia di un match da capogiro, dove il Mantova attacca e la Roma risponde con rapide iniziative in velocità. Titon scarica in porta ma Rodriguez è attento, dall’altra parte Fior para in due tempi su tiro di Quinto dalla sinistra. Al 10’ Mantova in vantaggio con Titon che da solo parte dalla difesa si invola, salta il suo marcatore diretto e con un tunnel anche a Picallo, calcia alle spalle di Rodriguez il 2-1. Titon ancora protagonista al 12’ quando mette sul secondo palo una palla con il contagiri per Misael che di un soffio calcia a lato. Al 15’ punizione dai 15 metri di Titon per fallo conquistato da Bueno, ma la sua conclusione finisce a lato. Al 16’ conclusione stratosferica di tacco di Cabeca da una rimessa laterale di Gabriel, ma Rodriguez è bravo ad intercettare d’istinto. La Roma risponde con un tiro di Bortoletto che a tu per tu con Fior calcia incredibilmente a lato. Calcio di punizione sempre al 16’ per gli ospiti, ma il tiro è parato da Fior. Il Mantova conquista un tiro libero al 17’ ma Titon si fa ipnotizzare da Rodriguez che para. Ci prova anche Misael ma il suo tiro finisce a lato. Titon ci prova dopo un bello scambio con Gabriel, ma la conclusione è fuori specchio. Da calcio d’angolo al 17’ nasce il 3-1 con cui si va al riposo, ancora con Cabeca che ricevuta palla da Titon, si porta sulla sinistra e calcia di potenza sul secondo palo, con palla che sbatte su palo ed entra in rete ad una velocità pazzesca.

 

Nella ripresa il Mantova tiene saldamente in mano il match e al 4’ trova anche la quarta marcatura con un bolide nel sette di Bueno, che riceve palla da calcio d’angolo battuto da Gabriel. Gli ospiti però non mollano e provano ad impensierire Fior che però si fa trovare sempre pronto. A 7 dalla fine la Roma inserisce il quinto di movimento e proprio su azione d’attacco con il power play riesce ad accorciare con Quinto che sotto porta mette dentro un passaggio da parte di Bortoletto che fa 4-2. Il Mantova chiama il time out e si riporta in avanti conquistando un importante angolo che Cabeca batte in mezzo per Misael che d’un soffio non riesce a deviare nella porta libera. La Roma preme con il portiere di movimento e ci prova con Picallo, ma Fior devia bene in corner. Nulla può il portiere virgiliano quando Picallo la mette sui piedi di Quinto che quasi sulla riga di porta, mette dentro i pallone che porta la Roma a -1 dal Mantova quando mancano ancora 5 minuti da giocare. Al 16’ grave rischio difensivo del Mantova, ma l’occasione clamorosa capita ancora sul piede di Cabeca che però a porta sguarnita da pochi metri calcia incredibilmente a lato un passaggio dalla sinistra di Mancini. La Roma attacca ma rischia tantissimo e prima Titon, poi Mancini non trovano la rete con tiro dalla distanza a porta vuota. Al 19’ il Mantova chiude la gara con Misael che riceve palla su rimessa laterale battuta da Simone Minnella ad altezza della porta di Fior, con Misael che carica il sinistro, con palla che si fa 40 metri di volo e si deposita nella porta vuota per il 5-3 finale. 

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it