Basket, una Staff senza Miles e Palermo cede ad Anzola contro Rimini

22.09.2022 15:28 di Tutto Mantova   vedi letture
Basket, una Staff senza Miles e Palermo cede ad Anzola contro Rimini

La Staff Mantova esce sconfitta per 83-72 dal test di Anzola (BO) contro Rimini. Comunque un buon test per i virgiliani che si sono presentati alla sfida senza Matteo Palermo (out per il solito problema al tendine d’Achille) e Anthony Miles (tenuto precauzionalmente a riposo per un colpo alla caviglia subito in allenamento. Nonostante le assenze pesanti, i biancorossi approcciano l’incontro con lo spirito giusto dal punto di vista difensivo e offensivo portandosi già nei primi minuti quasi sulla doppia cifra di vantaggio. La difesa tosta produce dividendi importanti, con la Staff che archivia il primo quarto avanti per 20-12. Nel secondo quarto, la partita cambia padrone. I forfeit di Palermo e Miles obbligano coach Valli a quintetti sperimentali e ad approfittarne è Rimini che aumenta l’intensità offensiva col proprio bomber Jazz Johnson e con Ogbeide.. Gli Stings vanno in difficoltà, ma rispondono comunque con un ispirato Veronesi (chiuderà la sfida con ben 20 punti a referto). La squadra di coach Ferrari, però, è più precisa e punisce ogni errore di Mantova aggiudicandosi il secondo quarto per 27-19.

 

Nella ripresa la gara si fa più equilibrata. A dominare l’incontro sono le difese, con le percentuali che si abbassano per entrambe le formazioni. Mantova tiene bene il campo ottenendo già un buon contributo dal nuovo arrivato Alessandro Morgillo, mentre Calzavara e Criconia confermano l’elevato rendimento visto nelle precedenti sfide. Tre bombe consecutive di Veronesi fissano il punteggio sul 21-18 per Rimini. Nell’ultimo periodo di gioco i due coach tornano ad utilizzare quintetti più tradizionali, ma Mantova fatica ad imporsi in attacco, mentre Rimini aumenta il proprio divario e chiude l’incontro con un complessivo +11. Ora i ragazzi di coach Valli torneranno in campo per l’ultima amichevole stagionale sabato 24 alle 17.30 a Bancole contro la Juvi Cremona.

 

L’assistant coach Nicolas Zanco commenta l’incontro: “Usciamo da quest’amichevole contenti di aver fatto comunque un passo in avanti nella circolazione di palla e nella precisione offensiva. In difesa dobbiamo crescere a rimbalzi e migliorare la comunicazione nelle situazioni d’emergenza, soprattutto negli ultimi secondi dell’azione. In generale, alcune rotazioni difensive sono da rivedere, ma abbiamo tempo per migliorare e per farci trovare pronti. Morgillo? Ci ha dato subito grande disponibilità e intensità. È un ragazzo che sa tenere bene il campo e si è inserito bene nei meccanismi di gioco. Ha l’esperienza giusta per adattarsi velocemente alla squadra. Veronesi? Aveva bisogno di una partita così. Ha fatto bene anche in difesa, ma necessitava soprattutto di fiducia. Miles e Palermo? Anthony avrebbe potuto giocare e domani tornerà già ad allenarsi, ma abbiamo preferito non rischiarlo. Matteo, invece, contiamo di averlo a disposizione nella sfida di sabato”.