Tutto perfetto per MantovAgricoltura, vittoria importantissima in Toscana

19.02.2024 09:05 di Tutto Mantova   vedi letture
Tutto perfetto per MantovAgricoltura, vittoria importantissima in Toscana

Colpaccio in esterna sul campo difficile di San Giovanni Valdarno: le sangiorgine si portano a casa la serata sul 69 a 78 interrompendo l’imbattibilità del Pala Galli e portandosi a 24 punti in classifica. Si macina ad altissimi giri fin dai primi minuti che si aprono con un sostanziale equilibrio, che viene presto destabilizzato con lo strappo delle sangiorgine che trovano, con Orazzo e Novati, il primo vantaggio consistente sul 3 a 10. San Giovanni prova ad alzare la testa, le biancorosse spingono sull’acceleratore consolidando sempre di più il vantaggio con il solito duo composto da Novati ed Orazzo, a cui si aggiunge Bottazzi, che porta sul +11. Streri e Rossini si caricano tutta Valdarno sulle spalle piazzando un parziale di 8 a 0 che accorcia nuovamente le distanze per le toscane che si portano ad una lungherzza di svantaggio; MantovAgricoltura rimane sempre in conduzione fino a quando ancora una volta Streri riesce ad agganciare il primo pareggio sul 21 a 21 che presto viene trasformato in un primo vantaggio per le aretine con i punti di Mioni. Le due squadre continuano a rincorrersi ed in extremis Orazzo trova due punti dalla media che sanciscono il 25 a 25 sulla prima sirena.

 

Nella seconda frazione ci pensa subito Nasraoui a dare una zampata rimettendo in vantaggio le sue, rispondono subito Cremona e Dell’Olio: ad ogni attacco corrisponde un contrattacco con nessuna delle due squadre che riesce ad imporsi con decisione sull’altra; il primo vantaggio più sostanzioso viene inanellato dalla tripla di Novati sul 32 a 36. Lo sforzo difensivo è importante in entrambe le metà del campo, le sangiorgine lottano a rimbalzo riuscendo ad avere diverse seconde occasioni e sfruttando a pieno un giropalla veloce e puntuale. San Giovanni rimane sempre in agguato, ma Llorente e Fietta riescono a portare le virgiliane ad 8 punti di vantaggio, ridotti poi a 6 dai tiri liberi di Rossini sul 39 a 45 al suono della sirena della pausa lunga. Rientrati dalla pausa lunga Bottazzi e Llorente mettono la freccia per le proprie compagne riuscendo ad arrivare al +11 sul 41 a 52, mentre Valdarno non riesce a trovare la via del canestro complice una forte difesa biancorossa che mantiene la testa della partita ed il pieno vantaggio.

Si apre poi un momento di stallo totale per entrambe le squadre, in ampia discussione con il canestro; Nasraoui sblocca il tabellone per le sue e la segue a ruota Petrova ricucendo sul -7 trasformato, dopo due punti dalla media di Cremona, in -6 dalla tripla di Rossini che sancisce il 52 a 58 alla fine del terzo parziale. Nell’ultimo quarto le casalinghe alzano fin da subito la voce con Rossini e Petrova che suonano la carica consegnando la pariglia alle sangiorgine sul 60 a 60 a 7 minuti e mezzo dalla fine. Si apre così il gioco dei vantaggi senza nessuno che riesca a prendere il sopravvento per archiviare la partita. Orazzo, MVP della serata con 22 punti, prova a lanciare in avanti le sue compagne con la tripla e Llorente le fa eco da sotto per il +5 a 90’’ dalla sirena. Le sangiorgine vanno sempre più in fiducia e nel finalissimo la solita Orazzo trova un 6/6 ai liberi che fa chiudere sul punteggio di 69 a 78, riuscendo ad espugnare il Pala Galli. Un’ottima prestazione che riscatta la sconfitta della settimana scorsa e prepara le virgiliane a ritornare a casa nell’impegno di sabato prossimo, 24 febbraio alle 20:30, dove arriveranno le toscane della USE Empoli.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it