Ganz, che numeri e quanti gol: il Mantova sogna con il suo 9

28.10.2020 13:19 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Ganz, che numeri e quanti gol: il Mantova sogna con il suo 9

Comincia una nuova rubrica di TuttoC.com denominata "I numeri del weekend": in una scala da 1 a 10, dopo ogni giornata di partite di terza serie inseriremo le statistiche più curiose relative alle squadre e ai giocatori impegnati nel torneo. Per la "puntata" odierna si va dalla prima affermazione del Livorno alle dieci(+otto) reti subìte dall'Arezzo, la peggior difesa dei tre gironi.

I NUMERI DEL WEEKEND
1 - La prima vittoria del Livorno. Sembrava ad un passo dall’esclusione, ma invece c’è ancora e si ritaglia anche una grande soddisfazione. Marsura e Murilo trascinano il roster amaranto sul difficile campo del Renate, sconfitto per la seconda volta consecutiva e ormai sempre più lontano dalle posizioni di vertice.

2 - Prima doppietta per Francesco Nicastro con la maglia del Padova: dopo essere andato a segno nel turno infrasettimanale con l'Arezzo, l'ex Catanzaro ripete una grande prestazione segnando le due reti decisive dei biancoscudati nel match interno contro il Sudtirol. Grandissimo avvio di stagione.

3 - I punti in classifica del Foggia. Dalla truppa rossonera, appena salita dalla Serie D, ci si aspettava un inizio di stagione di livello decisamente diverso: già un cambio di allenatore, ma l’arrivo di Marchionni non ha finora sortito gli effetti sperati. Dopo la vittoria sul Potenza alla prima giornata, ben quattro sconfitte consecutive e l’incubo playout già vivo nel cuore dei “Satanelli”.

4 - I gol segnati dal Piacenza nella trasferta di Lecco. Di gran lunga la miglior prova stagionale per la formazione di Vincenzo Manzo, trascinata in particolare dalla doppietta di un ritrovato Corradi. L’ultima volta degli emiliani con quattro reti segnate in trasferta? Quasi un anno fa, il 17 novembre 2019, a Fano (2-4).

5 - Le reti di Mattia Bortolussi e Simone Ganz, i migliori marcatori dell'intera Serie C: entrambi giocano nel Girone B, il primo ha messo a referto cinque gol in sette presenze con la maglia del Cesena mentre il secondo ha trovato la via del gol in cinque circostanze in appena 4 gare trascinando il neopromosso Mantova. Bortolussi è rimasto a secco nella trasferta di Carpi, Ganz lo ha agganciato trovando il gol a Fano.

6 - I potenziali punti “mancanti” alla Juventus U23. Avvio scintillante per la giovane formazione bianconera che, al netto di due partite ancora da recuperare (contro Como e Livorno), si trova nella parte alta della classifica con dieci punti, frutto di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta. Andrea Pirlo, da poco in Serie A con la prima squadra, sta lanciando una serie di giovani che fino a poco tempo fa militavano in terza serie: la squadra B è una "palestra" che non può far altro che bene alla cantera bianconera.

7 - Le partite senza vittoria della Lucchese. Altro ko per la formazione toscana nell’ultimo turno (0-1 contro la Juventus U23 a causa di uno sfortunato autogol a fine primo tempo), sempre più ultima in classifica nel Girone A. L’ultima affermazione risale allo scorso campionato di Serie D (1-0 con il Ligorna nell’ultima gara giocata prima dello stop per l’emergenza Coronavirus).

8 - La striscia di gare interne senza sconfitte per l’Avellino: con l’ultimo 3-1 sulla Casertana, la formazione irpina è riuscita a mantenersi nuovamente imbattuta al “Partenio”. Per l’ultima sconfitta bisogna tornare alla Coppa Italia di Serie C dello scorso 27 novembre (0-1 con la Ternana).

9 - I calciatori andati a segno con la maglia del Novara: undici gol realizzati dai piemontesi in questo primo scorcio di stagione… con nove marcatori diversi. Nel weekend si è aggiunto a questa lunga lista Davide Bove, autore del momentaneo 1-0 con la Carrarese: gli altri calciatori sono Buzzegoli (3), Bianchi, Gonzalez, Zigoni, Panico, Cagnano, Cisco e Firenze.

10 - Più otto... diciotto reti subite dall'Arezzo: gli amaranto vantano il triste record di avere la peggior difesa dell'intero torneo, seguiti dalla Lucchese (17 gol al passivo). Nell'ultima gara la formazione toscana ha pareggiato 2-2 col Matelica non riuscendo a trovare il primo "clean sheet": nelle tre precedenti partite era stata punita per ben dodici volte (sconfitte per 3-0 con la Virtus Verona, 4-1 col Carpi e 5-0 col Padova).