SPECIALE - Carpi-Mantova 2-0: al "Cabassi" si ferma la corsa biancorossa

01.02.2021 23:15 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
SPECIALE - Carpi-Mantova 2-0: al "Cabassi" si ferma la corsa biancorossa

Ci volevano gli ultimi due arrivati per far svoltare al Carpi una classifica che dopo tre sconfitte consecutive iniziava a farsi sempre più preoccupante: il 2-0 con cui gli emiliani stendono il Mantova porta la firma di Eleuteri e De Sena, che Foschi lancia subito dal primo minuto, con quest'ultimo che viene preferito a Giovannini per affiancare De Cenco in attacco. Tutto confermato invece negli ospiti, dove Zibert ha vinto il ballottaggio in mediana con Lucas Felippe, col nuovo acquisto Zigoni che parte dalla panchina. Primo tempo povero di emozioni: le due squadre si affidano molto al contropiede, in particolare il Mantova, che alla mezz'ora si vede annullare un gol a Milillo per una carica di Ganz ai danni di Rossini. E' lo stesso attaccante virgiliano ad impegnare l'estremo difensore carpigiano pochi minuti dopo, con una conclusione in diagonale dal lato destro dell'area respinta efficacemente in corner dal numero 22 di Foschi. Il finale di frazione vede protagonista Cheddira, che prima subisce da Sabotic un intervento ai limiti della regolarità in area di rigore, poi colpisce il palo esterno con un pregevole colpo di testa. Il Carpi trova a sorpresa il vantaggio proprio nel miglior momento degli ospiti: il gol porta la firma di Eleuteri, che, appostatosi in solitaria sul lato destro dell'area di rigore, raccoglie un traversone basso e batte facilmente Tosi.

Nella ripresa, riportano i colleghi di tuttoc.com, Troise prova a porre rimedio inserendo Di Molfetta al posto di Gerbaudo, ma alla prima vera azione pericolosa il Carpi raddoppia: De Sena raccoglie un tiro-cross rasottera di Llamas e batte Tosi grazie anche ad una deviazione di un difensore. La reazione del Mantova è racchiusa in una punizione di Di Molfetta e in una conclusione dal limite di Bianchi, entrambe deviate in corner da due provvidenziali interventi di Rossini. Di contro, la squadra di Foschi non fa molto per siglare il gol ammazza-partita, gestendo bene il doppio vantaggio senza correre particolari rischi. Il tecnico conquista così i suoi primi tre punti sulla panchina carpigiana ed è ora atteso dall'ostico match di Fano giovedì, mentre il Mantova sarà chiamato al pronto riscatto il giorno stesso in una sfida altrettanto difficile, che la vedrà ospitare il Padova.