Poesia, Viviana Navarru ed il suo "Arcobaleno dei sentimenti"

04.04.2022 09:02 di Tutto Mantova   vedi letture
Poesia, Viviana Navarru ed il suo "Arcobaleno dei sentimenti"
© foto di Angelo Maria Castaldo

“L’arcobaleno dei sentimenti” è il titolo del libro di Viviana Navarru, residente a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova, ma nata a Mores, in Sardegna, il 10 settembre 1952. Si tratta di un’opera di tanti colori e con diverse sfumature, con parole intrise di sogni e realtà, ma allo stesso tempo di dolori e momenti magici, tormenti ed amore, rimpianti e ricordi, che sono il cuore dei versi che percorrono le differenti fasi della vita. Il linguaggio utilizzato è semplice e diretto, come racconta l’autrice: "Leggere una poesia in momenti e stati d’animo diversi, può regalare al lettore un colore che cambia e assume tonalità differenti e che riflettono l’umore di quel preciso istante". La scrittura, infatti, consente di mettere nero su bianco le emozioni e i sentimenti e proprio la poesia ha avuto un ruolo centrale nella sua vita, definita da lei stessa "inganno del cuore, che se ti conquista non la puoi lasciare". È come se fosse l’anima riflessa su carta. Scrivere è da sempre stato un suo sogno nel cassetto, che con tenacia e passione ha perseguito, riportando piccoli pensieri scaturiti da momenti semplici ma particolari, come la vista di un tramonto, la natura, i bambini che giocano, la nascita di un nuovo fiore, poiché è lei stessa che ritiene siano innumerevoli le situazioni che possono dare nuova vita ad un verso. Anche se la sua strada era in tutt'altra direzione. Infatti, la famiglia della Navarru decide per lei gli studi in ragioneria – che l'autrice, però, abbandonerà due anni dopo - poiché non comprendeva il suo innato amore verso la letteratura.

 

Dopo il percorso di studi interrotto, inizia per l’autrice un periodo molto nostalgico, dove vengono accentuati i ricordi e si innamora di un carabiniere lombardo, con cui convolerà a nozze e da cui avrà tre figli. Nonostante il lavoro, la casa e la famiglia, Viviana scrive versi su piccoli e grandi quaderni, realizzando il suo sogno di marchiare il foglio con tutto ciò che la colpisce nel quotidiano. Con l’arrivo della pensione, riesce a concretizzare il suo desiderio, quello di scrivere un libro; si iscrive ad un gruppo di poesia su Facebook, di cui cura e redige una rubrica, intitolata “Parole in Versi”. Nella prefazione del libro “L’arcobaleno dei sentimenti”, edito da Aletti, Hafez Haidar, candidato al Premio Nobel per la Pace nel 2017 scrive: "Le poesie di Viviana, traboccanti di fervidi sentimenti, di fertile fantasia e di grande umanità, parlano del suo cuore innamorato e lanciano un messaggio di rispetto ed infinito amore verso i bambini, coinvolgendo tutti coloro che sono affamati di pace e di tolleranza. La profondità di pensiero, paragonabile a quella del grande Maestro Gibran, e l’emotività passionale sono le caratteristiche di questa autrice, che sa imprimere nei versi le vibrazioni potenti della sua anima e del suo cuore".

> per contattare la redazione di Castiglione delle Stiviere: castiglione@tuttomantova.it

> per la tua pubblicità su queste pagine: info@castmedia.it