"Via Carolingia", tappa mantovana da Castiglione a Felonica

23.02.2022 15:05 di Tutto Mantova   vedi letture
"Via Carolingia", tappa mantovana da Castiglione a Felonica
© foto di Angelo Maria Castaldo

Sarà inaugurato a Marzo il tratto mantovano del Cammino della "Via Carolingia". L’itinerario, lungo circa 140 km parte dalle Colline Moreniche che si affacciano sul Lago di Garda e prevede un lungo tragitto che va, nello specifico, da Castiglione delle Stiviere fino a Felonica. La prima tappa attraversa gli antichi borghi di Solferino, Castellaro Lagusello, Cavriana e Volta Mantovana. Dalle Colline del Parco Riserve scende verso il Parco del Mincio, costeggia il fiume fino a Goito e continua per Rivalta e il Santuario delle Grazie da dove si raggiunge Mantova sia via terra che sul fiume.  Da qui, si prosegue verso l’Orto di Carlo Magno del Gradaro e il parco Archeologico Etrusco del Forcello sino a Governolo e alle chiuse del Bertazzolo dove il Mincio confluisce nel Grande Fiume. 

 

La tappa successiva passa per San Benedetto Po, Mirasole, San Siro sino a Quingentole e Pieve di Coriano. Il Cammino continua poi per Revere, Bonizzo, Borgofranco, Carbonara di Po, Carbonarola e infine arriva a Sermide e Felonica sino alla Rocca di Stellata. Il punto di partenza della "Via Carolingia" si può raggiungibile con mezzi pubblici o privati; mentre per il ritorno, una volta giunti a Felonica, si ritorna tramite autobus extraurbano fino a Mantova e poi da qui si rientra a Castiglione delle Stiviere. Il percorso si divide in due itinerari: quello principale della “Via Carolingia” segnalato con segnavia Blu e uno secondario “Via Carolingia Variante” segnalato in Giallo. Il tracciato, vista la sua facilità, può essere percorso anche al contrario. Inoltre, le varianti ritornano sempre sul percorso principale. Il loro scopo è quello di valorizzare luoghi storici e ambientali che meritano di essere visti e visitati. 

 

La difficoltà del percorso è medio-bassa, in quanto si estende su un territorio prevalentemente collinare e pianeggiante.  Il tracciato è ideale anche per chi affronta anche per la prima volta il "Cammino" a tappe e vuole mettersi alla prova, per prepararsi magari, in futuro, per tracciati ben più impegnativi, come la "Via Francigena" o il "Cammino di Santiago". L’itinerario può essere percorso in sei o sette tappe da 15 o 25 chilometri al giorno. È già attivo il sito online, www.viacarolingia.eu. in cui si possono scaricare le mappe e la tracciatura in modo da potersi orientare facilmente direttamente dal proprio smartphone.  Per ciascuna tappa sono indicate tutte le info utili tra cui monumenti, strutture ricettive ed utili e pratici consigli sull’abbigliamento e sui periodi migliori per intraprendere il cammino. Previsto anche un trasporto bagagli per i partecipanti e gruppi di cammino che volessero completare il percorso, alleggerendo così le tratte di percorrenza.

> per contattare la redazione di Castiglione delle Stiviere: castiglione@tuttomantova.it

> per la tua pubblicità su queste pagine: info@castmedia.it