SPECIALE - Mantova-Virtus Verona 3-2, rimonta con Guccione e Zibert

17.03.2021 22:49 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
SPECIALE - Mantova-Virtus Verona 3-2, rimonta con Guccione e Zibert

È appena terminato il match del Danilo Martelli tra Mantova e Virtus Verona, terminato col punteggio di 3-2. Una partita all'inizio non molto bella da vedere, con molta confusione in campo e molti errori da una parte e dall'altra. Le due squadre si sono schierate con un modulo speculare, favorendo i duelli in uno contro uno ma allo stesso tempo trovandosi costrette a giocare in spazi molto ristretti. Ne è conseguita una partita non ricca di occasioni da rete, con molta bagarre e molti rovesciamenti di fronte. Nonostante tutto, raccontano i colleghi di tuttoc.com, alla fine le due squadre segneranno complessivamente 5 reti. La formazione virgiliana sarà quella che tra primo e secondo tempo giocherà meglio, convincendo di più anche dal punto di vista delle occasioni create, meritando il bottino pieno. Sarà anche la prima ad andare in vantaggio con la rete di Zibert: il centrocampista finalizza con un destro da dentro l'area una buona azione personale iniziata dai piedi di Guccione, uno dei mattatori della partita. Tuttavia, proprio nel primo tempo, arriva anche la tanto attesa reazione rossoblù della Virtus Verona, che con le reti di Daffara (ribattuta a rete dopo una conclusione di testa di Arma, parata col tallone dall'ex Tosi) e Delcarro (gol in mischia da calcio d'angolo) si ritrova un po' a sorpresa sull'1-2. Il vantaggio non durerà nel secondo tempo. I virgiliani continuano a macinare gioco, pur confusamente e senza quasi mai trovare lo spazio per il tiro. Zibert, al minuto 65', continua la sua buona tradizione delle doppiette infilando Giacomel dalla distanza con un bellissimo destro di prima in gran coordinazione. È la rete del 2-2 in una partita in realtà abbastanza avara di occasioni nette da rete. Poi l'episodio: al minuto 80, sull'ennesimo rimpallo, Cheddira, attaccante del Mantova e Mazzolo, laterale difensivo della Virtus, si fiondano per la conquista della sfera nell'area di rigore rossoblù. I due finiscono per impattare, assolutamente in via involontaria, ma per l'arbitro è calcio di rigore per il Mantova. Sarà Guccione a trasformare, facendo tornare i suoi in vantaggio. A nulla varranno gli assalti finali dei rossoblù, che non riusciranno a produrre altre azioni nette da rete.