SPECIALE - MantovAgricoltura torna a casa: allo Sguaitzer c'è Giussano

16.03.2024 10:41 di Tutto Mantova   vedi letture
SPECIALE - MantovAgricoltura torna a casa: allo Sguaitzer c'è Giussano

La vittoria contro Castelnuovo Scrivia è indelebile nel cuore delle biancorosse, è però già maturo il tempo della prossima gara in cui ritorneranno ad abbracciare il loro pubblico nell’impegno valevole per la 22° giornata del Girone A, contro le Foxes di Giussano. La gara di andata, che si era conclusa sul 60 a 63 per le sangiorgine, aveva sancito la fine del periodo di difficoltà con il ritorno alla vittoria mantovano che ha dato il via alle 8 vittorie consecutive (9 se si considera, appunto, la gara di Giussano). L’obiettivo è ora quello di consolidare sempre di più il cammino fino ad ora intrapreso difendendo il quarto posto attualmente condiviso con Broni e Selargius; per le “volpi” l’obiettivo sarà simile: trovandosi loro a 22 punti e ottavo posto in classifica cercheranno di strappare la vittoria per rimanere in corsa playoff nel miglior posizionamento possibile. Coach Aramini potrà fare affidamento sui centimetri e l’esperienza di Valentina Gatt e il talento di Niedzwiedzka Klaudia, ala/pivot polacca che già all’andata aveva messo in crisi le sangiorgine; oltre a loro vanno a concludere il roster un mix di atlete esperte come Meroni, Sorrentino, Manzotti e Diotti ed un gruppo di giovani di prospetto.

 

La capitana condottiera biancorossa, Florencia Llorente, è ritornata col pensiero alla sfida di due settimane fa contro Derthona: “La partita contro Castelnuovo è stata qualcosa di meraviglioso per tutta la squadra e un premio per quanto e come abbiamo lavorato: la settimana prima della sfida ci siamo impegnate duramente per curare ogni aspetto nel miglior modo possibile, sicuramente questa è stata una delle chiavi per vincere la partita. In più, ci abbiamo creduto fin dall’inizio e spero davvero che si sia visto: non abbiamo mai mollato anche nei momenti più complicati, abbiamo avuto una buona grinta e siamo state brave a supportarci nelle difficoltà… questo ha fatto la differenza. Siamo un gruppo di ragazze eccezionali che man mano si unisce sempre di più e questa è la nostra forza. Non è stata una partita a livello tecnico, mentre lo è stata a livello mentale e tattico: credo che proprio questi due aspetti ci abbiano permesso di portare a casa la serata.” Mancano pochi appuntamenti prima della conclusione ufficiale della regular season e se da un lato le prossime squadre che incontreranno le biancorosse potrebbero apparire più abbordabili, dall’altro sarà cruciale non abbassare la guardia: “Abbiamo ora cinque partite che, se parliamo in chiave classifica, sicuramente sembrano più semplici di quelle appena giocate, ma è anche vero che tutto può succedere: questi match sono quelli decretano il destino di ogni formazione, tra playoff e playout, in una classifica piuttosto corta per cui ogni punto potrebbe offrire un posizionamento piuttosto che un altro. Dobbiamo affrontarle passo dopo passo mettendo veramente tanta concentrazione, senza recedere mai di un passo e tantomeno sottovalutare le nostre avversarie perchè tutte sono in grado di vincere qualsiasi partita, lo si è visto anche nell’ultima giornata. Dobbiamo lavorare come stiamo facendo, tanto e sodo, per arrivare ai nostri obiettivi.”

Quarto posto in classifica per MantovAgricoltura, mai così in alto da quando disputa la Serie A2: “Essere al quarto posto in classifica è una grande soddisfazione e mi sento di dire che sia un posizionamento meritato e che, anzi, avremmo potuto ulteriormente perfezionare: abbiamo lavorato e sudato tanto per arrivare dove siamo e continueremo a farlo. Anche quando le cose non andavano benissimo - la capitana biancorossa ritorna alla striscia negativa incassata nel girone di andata - col periodo buio di 5 sconfitte di fila non abbiamo smesso di crederci, motivarci e spronarci a dare il tutto per tutto: per questo il quarto posto è giusto e, come già detto, spero e penso che potremo fare ancora e sempre meglio.” Il tempo dei bilanci sta per arrivare, Llorente apre ai sogni e alle mete che vorrebbe raggiungere insieme alle sue compagne: “Non vogliamo e dobbiamo porci limiti: non nascondo che ci piacerebbe salire, ma sappiamo che è tosta. È un sogno e continueremo a lavorare per arrivare il più in alto possibile.” La palla a due è fissata per le 20:30 presso il Pala Sguaitzer, l’ingresso sarà come sempre gratuito e a partire da pochi minuti prima dell’avvio della sfida sarà disponibile la diretta streaming sul canale YouTube Basket 2000 San Giorgio.

 

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it