SPECIALE - Albinoleffe Stadium stregato: Mantova, sconfitta immeritata

04.02.2024 20:27 di Tutto Mantova   vedi letture
SPECIALE - Albinoleffe Stadium stregato: Mantova, sconfitta immeritata
© foto di Ufficio Stampa Albinoleffe

Da maggio 2023 a febbraio 2024, quanto tempo é passato? Poco, in teoria, ma nel calcio può sembrare un'eternità, soprattutto per il club biancorosso: spedito all'inferno dopo il doppio match di playout proprio dai padroni di casa dell'Albinoleffe. Stavolta, però, si torna sul "luogo del delitto", come scritto da più parti, si torna allo Stadium del sodalizio seriano, ma da capolista, da prima della classe. Così il Mantova, sostenuto come sempre da tantissimi tifosi al seguito, con una formazione un po' rimaneggiata, causa varie defezioni, guidato da capitan Burrai e con le sorprese Bragantini e Giacomelli in campo dal primo minuto, chiede strada per staccare ulteriormente le inseguitrici. Consueta fase di studio iniziale con i bergamaschi che ci provano con uno squillo di Brentan dal limite dell'area di Festa. Pronta la risposta dei virgiliani che sfiorano il vantaggio: una carambola strozza in gola l'urlo del gol dopo la deviazione di Maggioni, ma il palo salva Marietta. E' poi Longo a mettere i brividi alla retroguardia ospite, ma il nostro portierone non si lascia sorprendere.

 

Tocca a Bragantini andare ad un passo dalla marcatura: ma il 30 si divora letteralmente la palla dell'1-0. Sul finire della prima frazione di gioco, i padroni di casa, che fino a quel momento hanno avuto il pallino del gioco, calano e Galuppini e compagni salgono inveve in cattedra creando diverse occasioni pericolose. 0-0, peró, all'intervallo. Ripresa che si apre così come si era chiusa la prima frazione di gioco, con l'assedio alla difesa dell'Albinoleffe. Ma come un fulmine a ciel sereno, Zoma con un tiro dal limite, complice anche un non perfetto intervento di Festa, gonfia la rete e porta in vantaggio i suoi. Al 54' é 1-0. Al quarto d'ora del secondo tempo entrano De Maio e Bombagi. Virgiliani che si fanno vedere ancora dalle parti di Marietta, ma i seriani si salvano miracolosamente.

Ragazzi di Possanzini che per azioni create e mole di gioco meriterebbero, senza paura di essere smentifi, non solo il pari, ma il vantaggio. Ed invece, dopo una traversa clamorosa di Bombagi, capovolgimento di fronte micidiale dell'Albinoleffe che incredibilmente raddoppia in contropiede con Longo. 2-0 al 75'. Gara che, anche per decisioni piuttosto discutibili del direttore di gara, si incattivisce. Quando i biancorossi non ci credevano piú, Galuppini riapre i giochi all'81esimo: 2-1. L'arrembaggio dei virgiliani non produce l'effetto sperato e la gara si trascina fino al triplice fischio. E venerdí sera c'é la Triestina.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it