Casalvieri: “Derby Stings-San Pio uno spot per il basket mantovano”

25.10.2023 15:02 di Tutto Mantova   vedi letture
Casalvieri: “Derby Stings-San Pio uno spot per il basket mantovano”

Stavolta gli strascichi lasciati dal derby che ha messo di fronte Stings e San Pio X sono solo positivi. A tornare sulla sfida della Tea Arena è stato il Gm biancorosso Gabriele Casalvieri: “Era una partita molto sentita, vissuta e percepita con molta emozione. Il mio primo derby dopo nove anni qui. Vedere il palazzetto stracolmo e pieno di entusiasmo mi ha fatto un enorme piacere. E' stato un bello spot per il basket mantovano e non solo. Questa città merita un basket di alto livello perché c'è tanta passione, tanta voglia di pallacanestro. E questa cosa si è vista. Alla Tea Arena c'erano un sacco di bambini, di famiglie, di tifosi. E' stato davvero bellissimo”. Il tutto condito da una vittoria schiacciante: “Certo che alla fine è andata meglio a noi – prosegue Casalvieri – abbiamo giocato una partita intensa, veloce in cui siamo riusciti a prendere subito un margine di vantaggio per poi gestirlo. Devo fare i complimenti al nostro coach Pablo Romero per come ha preparato la gara in settimana. Abbiamo improntato il nostro attacco su rapidità e velocità, per provare a punire la loro difesa schierata a zona che nelle prime partite aveva spesso messo in difficoltà le altre squadre”.

 

Il Gm degli Stings ha poi allargato lo sguardo al nuovo progetto che lo vede coinvolto: “Sono nove anni ormai che sono a Mantova. Questo è sicuramente diverso dagli altri. E' un anno di ripartenza, un anno in cui stiamo cercando di creare qualcosa di importante e forse dà un po' più di carica. Le ultime stagioni sono state sofferte per tante ragioni e devo dire che ricostruire qualcosa di importante è sempre molto bello. Ci stiamo mettendo tutti tanta energia, a partire dal presidente di Pallacanestro Mantova Gabriele Palmieri e fino a quello di Curtatone Angelo Pinzi, senza il quale non sarebbe nata l'unione che ci vede collaborare. Ribadisco il concetto, abbiamo preferito ripartire dalle basi, dal basso. Forti però di un grande settore giovanile alle spalle e una grande organizzazione come quella del JBC. A volte ripartire ti fa riassaporare alcuni valori che con il tempo si erano persi. Spesso, nelle ultime stagioni eravamo un po' schiavi del risultato, vivevamo male le sconfitte e avvertivamo l'ansia di salvarci. Ripartire così ti permette di creare le fondamenta per un progetto solido. Sono davvero felice di essere rimasto”.
 

 

Casalvieri ha poi spostato il focus verso la prossima sfida di campionato che aspetta i biancorossi, quella contro Casalmaggiore: “Sarà sicuramente una partita tosta. Dovremo scendere in campo con l'idea di indirizzare il match con la nostra difesa forte a tutto campo. A livello di atteggiamento, invece, dovremo affrontare ogni squadra come se fosse la prima in classifica. In attacco abbiamo la fortuna di avere giocatori importanti che possono risolverla in ogni momento, mentre in difesa servono grande applicazione e volontà. Questo ci deve dare la spinta a continuare su questa strada”.

Seguici su Facebook

SOSTIENI LA NOSTRA INFORMAZIONE

Per contattare la redazione e per la tua pubblicità su questo sito: redazione@tuttomantova.it