Mantova-Imolese 0-0: niente gol, ma continua la serie positiva dei virgiliani

01.11.2020 17:42 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di TuttoMantova.it
Mantova-Imolese 0-0: niente gol, ma continua la serie positiva dei virgiliani

Il match valevole per l’ottavo turno del raggruppamento C i Serie C del “Martelli” tra Mantova e Imolese termina 0-0, con un punto per parte per le due compagini.

Primo tempo che ha visto le due formazioni rendersi pericolose solo in un paio di occasioni, con due acuti per parte. Il primo è di marca ospite, con un gol annullato a Polidori, che con un tocco sotto aveva scavalcato Tozzo. Due minuti più tardi per il Mantova si rende pericoloso Zibert, che con una punizione a giro sul secondo palo si rende pericoloso. Dopo circa dieci giri di lancette nei quali si rispecchia in campo un giusto equilibrio tra le squadre, Provenzano mette paura ai biancorossi, sfiorando il possibile vantaggio dell’Imolese, con un colpo di testa ravvicinato che termina di poco al lato. La gara comincia a entrare nel vivo e Cheddira (Mantova) accende la propria vena, rendendosi pericoloso in più occasioni con conclusioni da fuori area. AL 28’ Milillo (Mantova) prende l’ascensore su un calcio d’angolo e colpisce di testa: il difensore schiaccia a terra e il Siano (Imolese) si ritrova il pallone tra i guantoni. Il vero acuto del primo tempo arriva al minuto 38’, quando Lombardi (Imolese) trova Polidori solo sul secondo palo con un ottimo cross. Il 9 calcia a botta sicura ma trova l’intervento prodigioso di Tozzo. Il Primo tempo si conclude con un colpo di testa di Checchi (Mantova) su angolo, con il pallone che si spegne sul fondo.

Battute iniziali della seconda frazione che vedono un Mantova super offensivo fin dall’inizio, tanto che i padroni di casa in cinque minuti si rendono pericolosi con Zibert prima, Cheddira dopo e Gerbaudo poi. Da lì in poi la gara subirà un calo a livello di gioco, con occasioni che saranno rappresentate da tiri dal limite o ripartenze improvvise. Ciò accade al 60’, quando Vano al termine di una ripartenza va per concludere al colo trovando l’intervento forse falloso di un difensore avversario che lo atterra in area; nonostante ciò il direttore di gara assegna solo corner. Dopo una lunga girandola di cambi, al minuto 78’ Zibert (Mantova) sfiora il vantaggio, dando al pallone una traiettoria fantastica su un calcio da fermo: il pallone sfiora il palo e termina sul fondo. Poco dopo Polidori viene trovato in area da Tonetto, colpisce di testa ad incrociare e a portiere battuto la sfera di gioco si stampa sul palo. È nel corso dei minuti di recupero, sottolineano i colleghi di tuttoc.com, che la gara sembrerebbe poter cambiare, con un’occasione per parte. Prima l’Imolese sfiora il vantaggio con Sall, che dopo esser stato servito da Provenzano tutto solo contro il portiere calcia sul fondo. Sul ribaltamento di fronte, Zappa non trova varchi per servire i compagni, si accentra e conclude con il mancino da vertice destro dell’area di rigore colpendo la traversa. Sulla mina vagante si avventa Gerbaudo che insacca in rete, ma l’ex Foggia è in ofside e gli viene negata la gioia personale.