Mantova-Sudtirol, posticipo di lusso sotto le stelle a Viale Te

08.03.2021 17:42 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di TuttoMantova.it
Mantova-Sudtirol, posticipo di lusso sotto le stelle a Viale Te

La ventinovesima giornata del Girone B di Serie C si chiude con l'anticipo del lunedì tra Mantova e Sudtirol, che scenderanno in campo alle ore 21 al "Danilo Martelli in una sfida da non sbagliare per nessuna ragione per continuare ad inseguire i rispettivi obiettivi di Playoff e promozione diretta in seconda serie.

Undicesimi in classifica con 38 punti, ricordano i colleghi di tuttoc.com presentando il match, i virgiliani allenati da Emanuele Troise arrivano a questo appuntamento dopo il pareggio esterno sul campo della matricola Arezzo: una "X", quella maturata nell'infrasettimanale, che ha lasciato l'amaro in bocca visto che i toscani sono ultimi in graduatoria e ormai sempre più vicini alla retrocessione diretta in Serie D. Di Molfetta e compagni, comunque, "vedono" la zona Playoff, distante al momento tre punti (la Virtus Verona è a quota 41), e potrebbero raggiungerla già questa sera in caso di vittoria: tra le mura amiche, il Mantova non vince dallo scorso 24 gennaio (1-0 con la Fermana). Nelle ultime tre apparizioni interne, due ko (con otto gol subiti, 0-6 col Padova e 0-2 col Fano) e un pareggio (1-1 con la Sambenedettese).

Secondi in graduatoria con 55 punti, gli altoatesini guidati dall'ex Inter Stefano Vecchi sono reduci dalla vittoria netta contro il Fano (3-0 targato Fischnaller, Voltan e Tait) ed hanno la ghiotta opportunità di allungare in maniera quasi definitiva sulle inseguitrici Perugia e Modena, ora a -2 ma cadute ieri rispettivamente contro Padova e Carpi. I biancoscudati di Mandorlini restano in testa a quota 61, ma con un successo il Sudtirol si porterebbe a -3 costrigendo dunque i veneti a guardarsi le spalle fino all'ultima giornata: un passo falso, viceversa, darebbe al Padova già una sorta di match-point promozione al prossimo turno con il Matelica. Poluzzi e soci sono imbattuti da quattro gare (due vittorie e due pareggi): fuori casa, invece, non perdono addirittura dal 25 ottobre 2020 (2-0 all'Euganeo contro il Padova).