Troise: "Nostra prova di spessore, punto pesante a Modena"

14.03.2021 17:15 di Tutto Mantova   Vedi letture
Troise: "Nostra prova di spessore, punto pesante a Modena"

"Un punto pesante? Sì, conquistato su un campo difficile e contro un avversario di spessore. Sapevamo che il Modena avrebbe avuto una grande voglia di rivalsa dopo la sconfitta di Carpi. Però i ragazzi si sono fatti trovare pronti sin dall'inizio, facendosi trovare pronti e sopratutto restando in partita dopo lo svantaggio iniziale. Per la terza volta il Mantova pareggia in rimonta, segno di personalità? Segno di crescita, questa è una componente su cui la squadra è maturata molto e dove deve trovare continuità. Giochiamo un campionato dove gli avversari sono tutti molto forti, e questo percorso di crescita deve accompagnarci anche in futuro. Se potevamo ambire ai 3 punti? Considerando le occasioni, questa è stata una partita che potevamo perdere, ma anche vincere. Nel complesso è stato un pari giusto. Meglio il rendimento della ripresa rispetto al primo tempo? In alcuni tratti di gara ci sono state situazioni in cui abbiamo fatto bene e altre in cui abbiamo fatto meno bene, -ammette il mister ai microfoni del sito ufficiale del club biancorosso- ma di fronte avevamo un avversario di spessore, che sulle seconde palle è stato superiore. Nel secondo tempo abbiamo fatto leva sulle nostre caratteristiche di gioco portando a casa un punto molto importante. Quanto è importante la partita di mercoledì in ottica playoff? È importante come tutte le altre, avremo pochi giorni per prepararla ma dovremo affrontarla senza troppa apprensione, ma allo stesso tempo senza sottovalutare un avversario che, nonostante stia vivendo un momento delicato della stagione, ha a disposizione un organico molto competitivo. Cosa ho pensato sul gol fallito da Zigoni? Ai ragazzi non condanno mai l’imprecisione, in quell'azione poi il loro portiere è stato decisivo. L’importante è essere arrivati lì e aver impensierito una squadra tra le più forti del campionato, giocando con maturità".