Ladro di cellulari in azione in centro città: fermato dalla Polizia

22.09.2021 17:04 di Tutto Mantova   vedi letture
Ladro di cellulari in azione in centro città: fermato dalla Polizia
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Nella giornata dell’ 11 settembre scorso 2 cittadini denunciavano negli Uffici della Questura i furti dei loro telefoni cellulari avvenuti, poco prima, uno alla Stazione Ferroviaria di Mantova e l’altro all’interno dei Giardini Tazio Nuvolari. Immediatamente dopo la formalizzazione della denuncia da parte delle vittime, gli investigatori della Squadra Mobile, incaricati di effettuare le indagini e gli accertamenti sulla vicenda – grazie anche alla parziale descrizione del malvivente fornita dalle vittime, ed alla visione delle immagini registrate dal sistema di video-sorveglianza situato nella zona – sono stati in grado di dare un nome ed un volto all’autore del furto. Si tratta di I. E., 21enne di origine marocchina, senza fissa dimora ed irregolare sul territorio nazionale; costui, dopo essere stato individuato alcuni giorni orsono dagli uomini della Squadra Mobile all’interno dei Giardini Nuvolari, veniva fermato ed accompagnato negli Uffici di Piazza Sordello per le necessarie operazioni di Polizia volte alla sua identificazione e, quindi, al riconoscimento quale autore del furto dei due cellulari. Costui incalzato dalle domande dei poliziotti, ed avendo intuito di essere stato scoperto, riferiva che i due smartphone erano nascosti in un’abitazione abbandonata, da lui utilizzata come casa di fortuna, situata nel Comune di Mozzecane in Provincia di Verona. Per quanto accaduto ed accertato, continua ancora la nota delle FF.OO., gli investigatori della Squadra Mobile denunciavano all’Autorità Giudiziaria I. E. per il reato di furto aggravato, mentre i 2 cellulari venivano recuperati e verranno riconsegnati ai legittimi proprietari. Il Questore della Provincia di Mantova Paolo SARTORI ha altresì dato disposizioni all’Ufficio Immigrazione di avviare in via di urgenza il Procedimento amministrativo finalizzato alla immediata Espulsione di costui dal Territorio Nazionale, con accompagnamento coatto nel proprio Paese d’origine.