Furto in un noto centro commerciale: in manette donna rumena

18.10.2021 17:47 di Tutto Mantova   vedi letture
Furto in un noto centro commerciale: in manette donna rumena
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel tardo pomeriggio di sabato scorso, al Gigante, gli agenti della Volante hanno arrestato una donna, A. A. E., 37enne di origini romene, senza fissa dimora, incensurata, la quale, dopo aver pagato alcuni prodotti alle casse automatiche, ha tentato di allontanarsi con svariati articoli per animali occultati sotto i vestiti, per un valore di oltre 700 euro. Poco prima il personale addetto alla vigilanza, attirato dal comportamento sospetto di un uomo al reparto animali, ha deciso di monitorare ogni suo spostamento. Dalle telecamere di videosorveglianza, quindi, gli addetti alla sicurezza sono riusciti a vedere che il sospettato aveva prelevato dagli scaffali numerosi articoli per animali, per lo più confezioni di antiparassitari e, dopo averli aperti, danneggiandoli, ne aveva occultato il contenuto sotto i propri vestiti, ricollocando tra gli scaffali i contenitori vuoti. Costui, quindi, dopo essersi spostato in un altro reparto del supermercato, si è incontrato con una donna alla quale consegnava tutta la refurtiva; dopo che la complice ha a sua volta provveduto a nascondere gli articoli rubati sotto i propri abiti, i due ladri si sono separati, prendendo direzioni opposte. L’uomo, a quel punto, si è diretto verso l’uscita riuscendo a far perdere le proprie tracce, mentre la donna si è recata alle casse automatiche dove, dopo aver pagato solo alcuni articoli, ha oltrepassato le barriere antitaccheggio cercando di raggiungere l’uscita, venendo tuttavia bloccata dal personale di sorveglianza preventivamente allertato. Dopo aver fermato la ladra prima che potesse essere in grado di darsi alla fuga, si legge ancora nella nota delle FF.OO., il personale del punto vendita ha chiesto alla Centrale Operativa della Questura l’intervento di una pattuglia della squadra Volante. Gli agenti di Polizia, giunti immediatamente sul posto, dopo aver accertato l’accaduto, ha provveduto ad accompagnare negli uffici di Piazza Sordello la donna fermata al fine di procedere alla sua identificazione e successivamente al suo arresto per il reato di furto aggravato. Al termine delle attività di Polizia Giudiziaria, A. A. E. è stata trasferita presso la Casa Circondariale di Via Poma a disposizione della Autorità Giudiziaria. L’arrestata, su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica, questa mattina è stata processata per direttissima presso il Tribunale di Mantova.