Furto e ricettazione: una 20enne ed un 24enne denunciati da Polizia

22.06.2022 15:33 di Tutto Mantova   vedi letture
Furto e ricettazione: una 20enne ed un 24enne denunciati da Polizia

La scorsa settimana la Polizia ha proseguito i controlli finalizzati a contrastare fenomeni di criminalità diffusa e di degrado urbano. Nelle giornate del 15 e 17 giugno, sono stati effettuati  servizi straordinari di controllo del territorio – realizzato con l’impiego di personale della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Reggio Emilia e della Polizia Locale territoriale – nelle aree del centro cittadino di Mantova, nella prima periferia, con particolare attenzione ai quartieri Lunetta, Cittadella e Borgo Angeli, nonché al Comune di Curtatone e di Borgo Virgilio. Speciale attenzione è stata posta a tutte quelle zone ove solitamente si registra la presenza di soggetti dediti a furti in esercizi commerciali e su auto in sosta, così come a quelle segnalate per essere luogo di attività di spaccio di stupefacenti. Nel corso di tale servizio sono state identificate 124 persone e controllati 75 veicoli. Tra gli interventi effettuati da parte degli uomini della Volante, si evidenzia una denuncia a piede libero per il reato di furto aggravato presso il Centro Commerciale “La Favorita” a carico di una 20enne; la giovane donna, infatti, aveva occultato nella propria borsa articoli di profumeria per un valore di circa 300 euro ed era uscita dalle casse senza pagare i prodotti. Nei giorni scorsi, inoltre, gli Agenti della Squadra Volante hanno denunciato a piede libero un 24enne per la ricettazione di una bicicletta, rubata nella stessa mattinata nel centro di Mantova. Il Questore ha emesso 2 avvisi orali nei confronti altrettanti pregiudicati, una 21enne ed un 39anni, con i quali si esortano costoro ad avere comportamenti più civili nel rispetto della sicurezza pubblica, ed ha, inoltre, emesso 3 Ordini di espulsione a carico di cittadini stranieri sprovvisti del regolare Permesso di Soggiorno e, pertanto, irregolari sul territorio nazionale. Le attività di controllo, sottolinea la nota delle FF.OO., proseguiranno al fine di garantire il rispetto delle regole e che tutti siano posti nelle condizioni di svolgere le proprie attività quotidiane in piena sicurezza.