Atti osceni in luogo pubblico: a Pasquetta fermato 33enne

08.04.2021 17:26 di Tutto Mantova   Vedi letture
© foto di Pietro Mazzara
Atti osceni in luogo pubblico: a Pasquetta fermato 33enne

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del NORM della Compagnia di Mantova hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova un 33enne di origini marocchine per atti osceni in luogo pubblico. Il giovane uomo, nel giorno di Pasquetta, mentre si trovava a bordo della sua autovettura Audi A3 di colore nero in località Campo Canoa, nei pressi della pista ciclo-pedonale, iniziava a masturbarsi e contemporaneamente cercava di attirare l’attenzione di due giovani donne che stavano transitando a piedi in zona. Le giovani, immediatamente, hanno segnalato quanto accaduto, tramite il Numero Unico di Emergenza 112, alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di via Chiassi che, contestualmente alla richiesta d’intervento, ha allertato i Carabinieri della Sezione Radiomobile che in quel momento pattugliavano proprio quella zona della città. Il rapido intervento dei militari hanno consentito di bloccare prontamente ed identificare il soggetto mentre, avvedutosi della chiamata alle Forze dell’Ordine fatta dalle due donne, stava tentando di dileguarsi. Le due giovani, continua la nota emessa dalle Forze dell'Ordine, dopo aver confermato l’individuazione dell’uomo, hanno fornito ai Carabinieri una dettagliata ricostruzione dei fatti. Ora l’uomo dovrà rispondere penalmente davanti all’Autorità Giudiziaria di atti osceni in luogo pubblico, in considerazione del posto, abitualmente frequentato anche da minori, in cui sono avvenuti i fatti.