65enne in arresto per bancarotta fraudolenta: l'intervento dei Carabinieri

15.12.2021 13:20 di Tutto Mantova   vedi letture
65enne in arresto per bancarotta fraudolenta: l'intervento dei Carabinieri
TUTTOmercatoWEB.com

Sabato scorso, i Carabinieri della Stazione di Roverbella hanno tratto in arresto un uomo di 65 anni in esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova il 7 dicembre scorso. L’uomo dovrà scontare una pena di 3 anni e 10 mesi alla quale è stato condannato dal Tribunale di Mantova in quanto riconosciuto colpevole del reato di Bancarotta Fraudolenta aggravata, per fatti commessi a Mantova nel 2012. Il 65enne, infatti, nella qualità di socio-amministratore di una società impegnata nel commercio di veicoli, dopo che quest’ultima era stata dichiarata fallita con un passivo di rilevante entità, aveva tenuto condotte finalizzate a non consentire la ricostruzione del patrimonio o del movimento degli affari della società. L’uomo, continua la nota delle FF.OO., dopo le formalità di rito presso, è stato accompagnato dai Carabinieri presso la Casa Circondariale di Mantova dove sconterà la pena.