Matelica, la favola della matricola marchigiana fa tappa al "Martelli"

20.10.2020 09:24 di Tutto Mantova   Vedi letture
Matelica, la favola della matricola marchigiana fa tappa al "Martelli"

Edoardo Baraboglia, difensore del Matelica, è intervenuto in una nota trasmissione televisiva marchigiana all'indomani del successo sul blasonato Modena, proiettandosi alla difficile sfida di Mantova in turno infrasettimanale: “Il nostro allenatore – ha sottolineato il giocatore biancorosso, come riportato da una nota dell'ufficio stampa – è davvero sempre bravo a spingerci a guardare e pensare partita dopo partita, mantenendoci motivati e con i piedi ben saldi a terra. L’importante, come ci ripete sempre, è portare a casa il pane. Non dobbiamo illuderci o cadere in facili entusiasmi. E’ vero che in queste prime uscite siamo stati bravi a conquistare tanti punti, ma l’importante è arrivare quanto prima alla salvezza per stare tranquilli”. 

“Tra Serie D e Lega Pro c’è un abisso di differenza sotto ogni aspetto. Abbiamo affrontato tutte squadre forti. Più delle altre mi hanno impressionato il Sudtirol, squadra quadratissima e con giocatori non solo di esperienza, ma anche fisicamente molto strutturati in ogni ruolo ed il Modena che, sabato scorso, è rientrato in campo con una carica pazzesca e anche in nove fino al recupero non ha mollato un centimetro. Comunque è ancora presto per fare qualunque tipo di pronostico”.

“Ovviamente – ha concluso il classe 1999 come si legge anche su tuttoc.com – non vedo l’ora di esordire tra i Pro. Sono felice per i miei compagni che stanno facendo molto bene, ma spero con un po’ di gavetta di riuscire a ritagliarmi il mio posto e centrare questo obiettivo”.