Serie D 2011/2012, iscrizione e tabelle eventuali ripescaggi

27.04.2011 07:00 di Matteo Bursi   Vedi letture
© foto di Alberto Fornasari
Serie D 2011/2012, iscrizione e tabelle eventuali ripescaggi

Il Comitato Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha diramato i comunicati ufficiali con cui ha stabilito le tabelle dei punteggi per gli eventuali ripescaggi delle società perdenti le gare di play out e di quelle retrocesse a seguito di un distacco superiore a 8 punti, delle società retrocesse direttamente e classificate al 17° e 18° posto (18° e 19° per il girone I, 19° e 20° per i gironi A e F). Inoltre ha ufficializzato le procedure per la presentazione delle domande di iscrizione delle società aventi e non aventi diritto. Per quanto riguarda questi ultimi casi, hanno diritto prioritario a presentare domande di ammissione al Campionato Nazionale di Serie D le Società perdenti le gare di play out e le Società retrocesse senza la disputa di play out a seguito di distacco di punti superiore a 8 della stagione sportiva 2010-2011 del Comitato Interregionale e le società perdenti le gare spareggio-promozione fra le seconde classificate nell’Eccellenza regionale.Le domande debbono essere depositate presso la sede del Comitato Interregionale entro il termine perentorio di giovedì 7 luglio 2011, ore 12.00. La domanda di ammissione di ciascuna “società non avente diritto”, con la documentazione ad essa allegata, dovrà essere trasmessa dalla segreteria del Comitato Interregionale alla Co.Vi.So.D, entro il 13 luglio 2011. La Co.Vi.So.D, entro il 19 luglio 2011, esaminata la documentazione prodotta dalle società e quanto trasmesso dai Comitati Regionali competenti, comunica alle società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Comitato Interregionale. A tal fine, le società hanno l’onere di comunicare alla Co.Vi.So.D, entro il 12 luglio 2011, il numero di fax se diverso da quello della stagione sportiva precedente. In caso di esito positivo della istruttoria da parte della Co.Vi.So.D, la domanda di ammissione si intende accolta, e la società potrà essere inserita nell’apposita graduatoria delle “società non aventi diritto” per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2011-2012. Le società che non sono risultate in possesso dei requisiti richiesti possono presentare ricorso avverso la decisione negativa della Co.Vi.So.D., che deve essere depositato presso la Co.Vi.So.D, entro il termine perentorio del 22 luglio 2011, ore 18.00. Il ricorso deve essere corredato, a pena di inammissibilità, da una tassa unica di €. 500,00 a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a: FICG – LND – Comitato Interregionale che sarà restituito solo in caso di accoglimento dei ricorsi. La Co.Vi.So.D esprime, entro il 25 luglio 2011, parere motivato al Consiglio Direttivo della LND sui ricorsi proposti. La decisione sull’ammissione delle “società non aventi diritto” nell’apposita graduatoria per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2011-2012 verrà assunta dal Consiglio Direttivo della LND nella riunione del 27 luglio 2011.

Per quanto concerne le domande delle società aventi diritto il termine perentorio è fissato per martedì 12/7/2011 ore 12,00. L’inosservanza del termine del 12 luglio 2011, con riferimento all’adempimento previsto al punto 1) ( deposito della domanda di iscrizione a pena di decadenza) comporterà l’esclusione della società dal Campionato di Serie D 2011-2012.L’inosservanza del termine del 12 luglio 2011 ore 12.00, anche con riferimento ad uno soltanto degli altri adempimenti costituisce illecito disciplinare ed è sanzionata, a seguito di trasmissione degli atti da parte della Co.Vi.So.D, su deferimento della Procura Federale, dagli organi della giustizia sportiva con la ammenda di euro 1.000,00 per ciascun inadempimento.

La suindicata documentazione, prima dell’inizio dell’attività ufficiale, dovrà inoltre essere integrata da: sottoscrizione di delega alla negoziazione dei diritti radiofonici e televisivi, pubblicitari e commerciali alla L.N.D., secondo il modello predisposto dallo stesso ed inviato alle Società; autocertificazione, prevista dall’Art. 22 bis delle N.O.I.F. secondo il modello predisposto dal Comitato Interregionale ed inviato alle Società; autorizzazione trattamento dati personali, secondo il modello predisposto dal Comitato Interregionale ed inviato alle Società. La domanda d’iscrizione di ciascuna società avente diritto, con la documentazione ad essa allegata, dovrà essere trasmessa dalla segreteria del Comitato Interregionale alla Co.Vi.So.D, entro il 13 luglio 2011.

La Co.Vi.So.D, entro il 19 luglio 2011, esaminata la documentazione prodotta dalle società e quanto trasmesso dalle Leghe professionistiche e dai Comitati Regionali competenti, comunica alle società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Comitato Interregionale. A tal fine, le società hanno l’onere di comunicare alla Co.Vi.So.D, entro il 12 luglio 2011, il numero di fax se diverso da quello della stagione sportiva precedente. In caso di esito positivo della istruttoria da parte della Co.Vi.So.D, la domanda di ammissione si intende accolta. Le società che non sono risultate in possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al campionato di Serie D 2011/2012 ai fini della partecipazione al campionato di competenza 2011/2012 possono presentare ricorso avverso la decisione negativa della Co.Vi.So.D. Il ricorso deve essere depositato presso la Co.Vi.So.D, entro il termine perentorio del 22 luglio 2011, ore 18.00. Il ricorso deve essere corredato, a pena di inammissibilità, da una tassa unica di €. 500,00 a mezzo di assegno circolare non trasferibile intestato a: FICG – LND – Comitato Interregionale che sarà restituito solo in caso di accoglimento dei ricorsi. Ferma l’applicazione delle sanzioni previste agli altri paragrafi entro il termine perentorio del 22 luglio 2011 ore 18.00, potranno essere integrati tutti gli adempimenti indicati nei medesimi titoli, eccezion fatta per la domanda di iscrizione al Campionato Nazionale di Serie D 2011/2012. La documentazione depositata successivamente al termine perentorio del 22 luglio 2011 ore 18.00, non potrà essere presa in considerazione né dalla Co.Vi.So.D né dal Consiglio Direttivo della LND nell’esame dei ricorsi. La Co.Vi.So.D esprime, entro il 25 luglio 2011, parere motivato al Consiglio Direttivo della LND sui ricorsi proposti. La decisione sull’ammissione ai campionati verrà assunta dal Consiglio Direttivo della LND nella riunione del 27 luglio 2011.