MANTOVA AL RITORNO, SERVE UN CAMBIO DI PASSO CON LE BIG E DALLE PUNTE

MANTOVA AL RITORNO, SERVE UN CAMBIO DI PASSO CON LE BIG E DALLE PUNTE
03.01.2018 18:04 di Matteo Bursi Twitter:   articolo letto 642 volte
© foto di Matteo Bursi
MANTOVA AL RITORNO, SERVE UN CAMBIO DI PASSO CON LE BIG E DALLE PUNTE

Le statistiche promuovono il passo del Mantova dalla quarta in avanti, con una classifica da primato, ma pesano l’avvio negativo, gli scontri diretti e i pochi gol delle punte. Al giro di boa il Mantova è quarto in classifica in Serie D, a sette punti dal duo di testa formato da ArzignanoChiampo e Virtus Verona. 9 vittorie per l'undici di Renato Cioffi in 17 gare, a ben vedere 9 successi negli ultimi 14 turni, visto che la partenza ad handicap delle tre sconfitte consecutive all'esordio grava in maniera sostanziale su classifiche e scenari del club virgiliano. Dalla quarta giornata in avanti, stessi punti per Mantova e ArzignanoChiampo, 30 a testa, uno in più per la Vecomp che ne ha totalizzati 31. Proiezioni che vedrebbero complicato un doppio sorpasso del Mantova sulla coppia di testa e sullo stesso Campodarsego, oggi a 36. I biancorossi sono una cooperativa del gol, con il capocannoniere inusuale Lucas Correa, centrocampista offensivo da otto reti in mezzo campionato a sopperire ai numeri più modesti delle punte: due a testa per Speziale e Debelijuh. Al ritorno di Matteo Guazzo la possibile risposta alle reti mancante dalle punte. Gli stessi scontri diretti dell'andata non parlano a favore dei virgiliani, ko contro Virtus Verona e Campodarsego e pareggio al Martelli contro l'ArzignanoChiampo. Punti che sulla classifica pesano eccome.