La cordata di Dana ipotizza anche la riqualificazione dello stadio o in alternativa la costruzione di un nuovo impianto

La cordata di Dana ipotizza anche la riqualificazione dello stadio o in alternativa la costruzione di un nuovo impianto
26.07.2017 20:00 di Matteo Bursi Twitter:   articolo letto 520 volte
Fonte: Telemantova
© foto di Matteo Bursi
La cordata di Dana ipotizza anche la riqualificazione dello stadio o in alternativa la costruzione di un nuovo impianto

Federico Strafinger, uomo di fiducia di Victor Pablo Dana, interessato all'acquisto del Mantova, parla anche del futuro ipotetico stadio. "In un concetto di calcio moderno lo stadio è parte imprescindibile del progetto, e noi ci teniamo enormemente. Una piazza calcistica come Mantova merita decisamente una struttura sportiva più rappresentativa ed efficiente. Qualcosa di cui tutti i cittadini, i tifosi e i giocatori vadano orgogliosi". 

Nella documentazione presentata in Comune la cordata Dana ha indicato: “HSH si impegna a studiare tutte le varie possibilità per uno stadio che possa essere di vero aiuto alla società". "Infatti - scrive Strafinger - non abbiamo un progetto che vorremmo imporre a tutti i costi, ma siamo pronti a studiare qualsiasi soluzione, valutando con la Pubblica Amministrazione le varie strade possibili: semplice rifacimento, nuovo stadio costruito altrove, ristrutturazione completa, o qualsiasi altro intervento concordato con le Autorità. Riassumendo, nonostante la grande importanza che diamo a questo aspetto, siamo aperti a valutare svariate soluzioni".