Gran Premio Nuvolari 2017, dal 15 al 17 settembre più di 300 auto iscritte nel nome di Nivola

Gran Premio Nuvolari 2017, dal 15 al 17 settembre più di 300 auto iscritte nel nome di Nivola
 di Matteo Bursi Twitter:   articolo letto 123 volte
Fonte: Ufficio Stampa GP Nuvolari
GP Nuvolari in piazza Sordello
GP Nuvolari in piazza Sordello

Dal 15 al 17 settembre una delle gare più belle d’Italia scalda i motori per accogliere il mondo dell’automobilismo storico internazionale che convergerà a Mantova - città dalla quale il Gran Premio parte e arriva - con auto dal fascino intramontabile per celebrare il mito di Tazio Nuvolari: lo sportivo che più di ogni altro ha segnato la storia del XX secolo.

Organizzata da Mantova Corse insieme a Automobile Club Mantova e Museo Tazio Nuvolari, secondo le normative F.I.A., F.I.V.A. e ACI Sport, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972.

 

Oltre allo charme intramontabile delle vintage cars, che con le loro carrozzerie perfettamente conservate rimandano a un passato che va dal primo dopo guerra ai mitici anni ’70, passando per lo stile indimenticabile delle Dolce Vita, l’edizione 2017 porta con sé importanti novità.

 

 

Prima fra tutte, il nuovo percorso: dalla storica Piazza Sordello allo scoccare delle 11:00 del 15 settembre gli equipaggi prenderanno il via per la prima tappa, attraversando la Pianura Padana e gli Appennini, fino a raggiungere la Riviera Adriatica. Seconda tappa il 16 settembre da Rimini, lungo le straordinarie colline di Toscana, Umbria e Marche con rientro sempre a Rimini da cui, il 17 settembre, per l’ultimo sprint di gara, prenderà il via la terza tappa attraverso le città dell’Emilia Romagna, fino all’arrivo a Mantova, città natale di Tazio Nuvolari, dove i vincitori sfileranno sul palco di piazza Sordello. Un percorso di 1024 chilometri che quest’anno includerà anche i due autodromi di Modena e Misano Adriatico, oltre a borghi e luoghi di grande bellezza, in un viaggio capace di coniugare storia, passione, tradizione ed eleganza.

 

27a edizione: iscrizioni da tutto il mondo e numeri maggiori del 2016

Le oltre 300 vetture iscritte confermano il successo del format del Gran Premio Nuvolari. Un riconoscimento alla professionalità e all’esperienza di Mantova Corse che da 27 anni organizza l’evento in onore del grande Nivola.

Sono molteplici i marchi delle case automobilistiche che saranno presenti al via: dalle italiane Fiat, Lancia, Alfa Romeo, OM e Ferrari alle inglesi Triumph, Jaguar, Aston Martin e Bentley; dalle statunitensi Ford, Buick e Chrisler alle tedesche Auto Union, DKW, Mercedes, BMW, Porsche fino alle pursang francesi firmate Ettore Bugatti. L’eccellenza della produzione mondiale dell’automobile riunita per un tuffo nel passato nella storica Piazza Sordello. Oltre alla forte presenza italiana, si conferma l’interesse per la manifestazione da parte di un folto pubblico straniero, che conta oltre 159 equipaggi provenienti da Europa, Asia e America.

 

I partner del Gran Premio Nuvolari

Un’altra importante novità riguarda le sponsorizzazioniRed Bull entra in squadra come “Special Partner” del Gran Premio, la bevanda, da sempre simbolo dell’action sport, si apre quest’anno alle classic cars per celebrare e supportare Tazio Nuvolari e il suo GP automobilistico. Red Bull va ad affiancarsi a sponsor storici quali Audi – “Main Partner & Official Car”da 20 anni, Eberhard & Co., “Official Partner & Time Keeper” da 27 anni e Banca Generali, “Official Partner & Private Bank” per il quinto anno consecutivo.

Quello tra la Casa dei quattro anelli e il Gran Premio è un legame che ha radici profonde: la vettura che portò il leggendario Tazio Nuvolari alla vittoria sul Circuito di Donington Park e ai Gran Premi d’Italia e di Jugoslavia fu infatti la D-Type 12 V, unaAuto Union, storico nome di Audi. Da allora la casa tedesca non ha mai smesso di perseguire traguardi sempre più ambiziosi, ottenendo performance straordinarie e affrontando le sfide con coraggio e determinazione, le stesse qualità che appartenevano al Mantovano Volante.

130 sono i rintocchi che scandiscono la storia di Eberhard & Co., maison svizzera di orologeria e partner del Gran Premio Nuvolari da 27 anni. Oltre un secolo di orologi dalla personalità senza tempo, modelli innovativi e al tempo stesso capaci di ereditare la ricchezza di una storia celebre. Eberhard & Co. tiene il tempo del Gran Premio Nuvolari sin dalla prima rievocazione del 1991, anno in cui viene inaugurata la linea celebrativa “Tazio Nuvolari” dedicata al più grande pilota di sempre.

Non servono presentazioni per Red Bull, il famosissimo marchio di energy drink, celebre anche per il supporto agli eventi sportivi estremi oltre che alla F1, ha scelto per la prima volta di affiancare il proprio nome a Nuvolari, mito assoluto dell’automobilismo di un’epoca in cui le gare automobilistiche di velocità erano considerate lo sport estremo per eccellenza. Oggi il mito positivo di Tazio Nuvolari è forte e presente e con il Gran Premio rivive ogni anno grazie ai numerosissimi appassionati che, durante la gara, condividono le emozioni di un viaggio straordinario a bordo di veri e propri capolavori di storia, meccanica e design.

Anche Banca Generali conferma per il quinto anno consecutivo la partnership con il Gran Premio. “Il nome di Tazio Nuvolari è scolpito nell’immaginario collettivo e rappresenta uno dei massimi esempi di eccellenza italiana grazie all’impegno e alla dedizione che ne hanno contraddistinto tutta la carriera, elementi che abbiamo fatto nostri e che ci guidano ogni giorno anche nel nostro lavoro in difesa dei patrimoni delle famiglie” dichiarano dall’Azienda.

 

Il percorso

Prima tappa - Venerdì 15 settembre, da Mantova a Rimini.

Alle ore 11:00, da Piazza Sordello al circuito Nuvolari di Mantova per disputare le prove cittadine, poi tappa all’Autodromo di Modena prima di proseguire il viaggio per i colli emiliani fino a Faenza dove la corsa per la prima volta in assoluto, farà una sosta alla Scuderia Toro Rosso per i controlli orari di rito e una foto con le auto delle 10 scuderie di F1. La prima tappa si concluderà poi con la cena al Grand Hotel da Vinci di Cesenatico.

Seconda tappa - Sabato 16, partenza e rientro a Rimini.

Il capoluogo romagnolo sarà protagonista indiscusso della seconda tappa, diventando punto di partenza e arrivo, passando nel corso della giornata per alcuni dei borghi più belli di Marche Umbria e Toscana.  Come di consueto il  “Grand Hotel” di Rimini ospiterà, la serata ufficiale in onore di Tazio Nuvolari.

Terza e ultima tappa - Domenica 17, da Rimini al traguardo di Mantova.

Dopo i passaggi a Meldola e in piazza Duomo a Forlì, le auto giungeranno a Ferrara dove affronteranno il “Circuito Ariosteo”. La bandiera a scacchi calerà alle 13.30 con l’arrivo della prima vettura sul traguardo di Piazza Sordello dopo 1.024 km, 85 prove cronometrate e 5 prove di media con 12 rilevamenti.