Pompeu Da Silva Ronaldo

E' il sesto brasiliano della storia del Mantova, dopo Nelsinho, Sormani, Da Silva, Cleiton e Do Prado.
24.03.2011 06:12 di Matteo Bursi  articolo letto 2599 volte
© Foto Ottica 2000
© Foto Ottica 2000

Pompeu Da Silva Ronaldo è nato l'8 aprile del 1990 a Caxambu do Sul, piccolo comune dello Stato di Santa Catarina, sud del Brasile ed arriva nel settore giovanile dell'Aciemme nel 2007. Sale alla ribalta della cronaca locale a inizio 2009, da poco maggiorenne, quando Alessandro Costacurta - allora tecnico virgiliano - lo inserisce tra i convocati della prima squadra dicendo "Con quel nome, non mi serve neanche vederlo giocare, lo convoco e basta". Da allora nella Primavera di Claudio Valigi, che nella stagione 2009/2010 si è tolta belle soddisfazioni, Ronaldo si ritaglia uno spazio sempre più importante, disputando anche il primo storico Torneo di Viareggio del Mantova. L'esordio in prima squadra non tarda ad arrivare: al minuto 64 di Mantova-Vicenza, 27 marzo 2010, con i padroni di casa in emergenza ed in inferiorità numerica da inizio gara, rileva Stefano Mondini e dal suo ingresso non sbaglia un colpo. Ciliegina sulla torta di un sabato pomeriggio che non dimenticherà mai, la doppia finta che costringe il suo diretto avversario a stenderlo in area. Il penalty poi viene fallito da Alessandro Pellicori, ma poco importa. Mantova quel giorno ha scoperto il suo Ronaldo. La sua stagione in biancorosso è da applausi. Addocchiato da molte società, quando si svincola automaticamente con il fallimento del sodalizio biancorosso, Ronaldo si accasa al Padova in B.

Pompeu Da Silva Ronaldo nel Mantova
2009/2010 Mantova (B) 10 0
  totale 10 0